Attacco alla pedopornografia on-line

Management

Indagati e sequestri in tutta Italia nell’operazione Fast Lolita

Sette regioni, 15 province e 48 arresti sono i numeri di ?Fast Lolita?, l’operazione contro un giro di pedopornografia condotta dalla PolPost, la Polizia Postale di Milano. Oltre ad arrestare un impiegato romano di 47 anni, le Forze dell’Ordine hanno perquisito abitazioni di indagati che scaricavano grazie a connessioni a banda larga, da qui il termine ?Fast’, materiale pedo-pornografico da server situati fuori dai confini nazionali. A conclusione del blitz 42 PC, 1700 CD e DVD, 91 VHS e centinaia di floppy e chiavette USB sono stati sequestrati perché contenti all’interno materiale illegale. L’arrestato sarebbe un turista del sesso solito a viaggiare in quei paesi che praticano con disinvoltura lo sfruttamento sessuale dei minori. Fabiola Trefiletti, vicequestore aggiunto di Milano, ha dichiarato che non vi sono distinzioni di ceto tra gli indagati e che tra essi vi sono anche un padre e un figlio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore