Attacco hacker a Dropbox

CyberwarSicurezza
Attacco hacker a Dropbox
0 5 Non ci sono commenti

Il security breach è datato 2012 e ha afflitto oltre 68 milioni di utenti. Dropbox invita a cambiare password, soprattutto chi è iscritto al servizio da prima del 2012

Dropbox invita a cambiare password, dopo aver subito un attacco hacker che ha compromesso 68.6 milioni di password alla startup dello storage cloud.

Attacco hacker a Dropbox
Attacco hacker a Dropbox

Il security breach è datato 2012 e ha afflitto un gran numero di utenti. Il sito statunitense Motherboard afferma di aver ricevuto 5GB di file, conntenenti un elenco con le credenziali di 68 milioni di utenti del servizio, compresi dettagli quali indirizzo email e hash delle password, che non sarebbero almeno finite nel dark web.

La società ha precisato che non si tratta di un incidente di sicurezza e che nessun account sarebbe stato oggetto di accesso illecito.

La richiesta di resettare le password riguarda tutti quegli utenti iscritti al servizio prima del 2012. Da quella data, il sito di storage sulla nuvola, oltre all’adozione dell’hashing, ha implementato anche una protezione con salt, che sfrutta una sequenza casuale di bit.

In questi casi, si consiglia di aggiornare le password, renderle più forti ed uniche, ed abilitare la verifica two-step.

Dropbox potrebbe quotarsi l’anno prossimo. L’initial public offering (Ipo) potrebbe tenersi a inizio del 2017. Già valutata 10 miliardi di dollari, contava 300 milioni di utenti registrati (nel 2014), saliti a 400 milioni nel 2015 e a mezzo miliardo nel 2016. Due anni fa, Dropbox, forte del 24% di market share, si piazzava al primo posto del mercato globale del file-sharing business, un settore da 904 milioni di dollari.
Il servizio cloud conta 200.000 utenti business, che lavorano in team. Fra i retailer, cpicca Adidas.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore