Attenti allo sciacallaggio dei Phisher sul terremoto in Abruzzo

CyberwarSicurezza

La lista delle truffe online si allunga con nuove segnalazioni: anche su Facebook il phishing, che sfrutta l’onda emotiva del sisma in Abruzzo, è in agguato

Quando Tim, Vodafone e 3 hanno fornito il numero esatto per le donazioni via Sms, si è scatenato il phishing per offrire false informazioni, e sciaccallare sull’onda emotiva della solidarietà 2.0.

Anche su Facebook e in tutta la Rete, lo sciacallaggio online è in agguato: le donazioni online vanno fatte solo a siti sicuri e certi , e non a chi si improvvisa benefattore, ma vuole solo distrarre fondi preziosi per i terremotati.

Il social engineering alla base del Phishing si scatenò anche all’indomani dello Tsunami nel sud-est asiatico, del ciclone a New Orleans e in altre tragedie: ora purtroppo tocca anche alla tragedia abruzzese, finire nel mirino del cyber-crime.

Aduc plaude all’iniziativa di Tim, Vodafone e 3, ma invita a prestare attenzione:Si tratta dei 48xxx, numeri per cui basta sbagliare una cifra e anziché aiutare i soccorsi in Abruzzo, magari ci si trova abbonati ad un servizio di chat erotica o si acquistano loghi e suonerie per cellulari. Nonostante le denunce, l’Agcom continua a tollerare quest’obbrobrio”.

L’Aduc consiglia infine di “diffidare dai tantissimi siti Internet che annunciano a loro volt a raccolta fondi” e “si improvvisano enti benefici, per gonfiare esclusivamente le loro tasche“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore