Attenzione: è in circolazione il supervirus Bagle

firewallSicurezza

Il worm Windows si diffonde rapidamente: già colpiti 87 paesi, tra cui
Stati Uniti, Germania, Australia e Giappone.

Il worm colpisce il sistema operativo Windows nelle versioni 95, 98, ME, NT, 2000 e XP. Gli esperti di sicurezza informatica sono divisi sul grado di allerta. Potrebbe essere opera di spammer e contiene un codice che può tramutare il computer colpito in una cosiddetta spamming machine. Il nuovo virus, chiamato Bagle o Beagle, è modellato sulla famosa serie di virus Sobig. Viene veicolato da messaggi di posta elettronica, con oggetto «hi» e la parola «test» nel corpo del messaggio. Se l’allegato, che ha estensione .exe, viene eseguito, il worm si mette in azione e cerca di autoinviarsi a tutti gli indirizzi di posta elettronica presenti nella rubrica dell’utente malcapitato. Talvolta l’allegato si presenta simile alla calcolatrice di Microsoft, spiega David Perry, portavoce di Trend Micro. Trend Micro ha dichiarato un allerta virus con un grado di rischio stimato «medio». Per gli utenti che sono già stati colpiti da questo codice maligno, Trend Micro ha emesso una «Hot Fix» pubblicata all’indirizzo internet: . Abbiamo rilevato finora 60.000 esemplari di Bagle, e questo numero sta crescendo ad un tasso allarmante» dice invece Paul Wood, capo analista della sicurezza di MessageLabs. Secondo la compagnia, attualmente un messaggio di posta elettronica su 136 sta riproducendo il virus. Carey Nachenberg, direttore dei Symantec Research Labs di Cupertino, California, sostiene che siano gli utenti home, non le conpagnie e le organizzazioni, ad essere maggiormente a rischio, data la diversa sollecitudine ad aggiornare i propri sistemi di difesa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore