Audiweb: un italiano online su dieci naviga da tablet

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace
I tecnoesclusi spopolano in Italia
1 0 2 commenti

Secondo Audiweb, cresce l’accesso da dispositivi Mobili. Da dicembre balza a doppia cifra la disponibilità di accesso da cellulare e da tablet

La connessione è Mobile in Italia. Secondo Audiweb, le connesioni Mobili a giugno mettono a segno un progresso significativo. Da dicembre balza del 17,5% la disponibilità di accesso da cellulare e s’impenna dell‘80% da tablet. In un Paese dove l’immobilismo su Rete fissa e Pc ha fatto la partedel leone per anni, questa è una notizia.

Dai risultati della ricerca di base di Audiweb sulla diffusione dell’online in Italia tra gli italiani dagli 11 ai 74 anni, emerge che, nonostante il divario digitale, l’accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento è disponibile per l’81% della popolazione italiana. Nel mese di giugno 27,4 milioni di italiani hanno navigato in Rete almeno una volta da PC e 13,5 milioni di utenti si sono connessi nel giorno medio. I dati mostrano una leggera flessione rispetto a maggio: secondo i dati Audiweb di maggio, infatti, 28,5 milioni di italiani si sono collegati a internet almeno una volta da PC, con una media giornaliera di 14,2 milioni di utenti. 

Secondo Audiweb Trends, il report di sintesi della ricerca condotta in collaborazione con Doxa, sono 38 milioni gli italiani che dichiarano di accedere a internet da location fisse (da casa, ufficio o da un luogo di studio) o da mobile, pari all’81% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni. Diciannove milioni di italiani, pari al 41% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni (in crescita del 17,5%), si collegano da cellulare, mentre circa 5 milioni di individui, pari al 10% della popolazione esaminata, naviga da tablet (con un incremento dell’80%).

La penetrazione dell’online fa rima con gioventù e tasso di istruzione. Si connettono di più i giovani (oltre il 94% degli 11 e 34enni) e il tasso di penetrazione supera il 90% fra i laureati (98%), i diplomati (93%), gli occupati in generale (92%) e in particolare i dirigenti, quadri e docenti universitari (il 100% degli intervistati che ricoprono una di queste posizioni), con il 97% degli imprenditori, dei liberi professionisti, impiegati e insegnanti.

Il Mobile (navigazione da cellulare) spopola fra i i giovani (oltre il 60% degli 11- 34enni), i residenti del Centro – Nord e coloro che vivono nei centri più popolosi (con più di 250.000 abitanti). L’accesso a internet da cellulare risulta disponibile per il 64% dei laureati, il 76% degli studenti universitari, il 66% degli studenti di scuole medie e superiori, il 52% dei diplomati, il 67% dei dirigenti, quadri e docenti universitari e il 66% degli imprenditori e liberi professionisti.

Da cellulare le attività preferite risultano essere: navigare genericamente (il 69% dei casi), inviare/ricevere e-mail (il 45%), scaricare e usare apps(43%), effettuare ricerche sui motori di ricerca (40%) e collegarsi ai social network (39%), consultare il meteo (37%), itinerari e mappe (32%).

 Audiweb: boom di connessioni da Mobile in Italia @shutterstock
Audiweb: boom di connessioni da Mobile in Italia

Il 79% di coloro che hanno scaricato e utilizzato almeno una volta un’applicazione ha scelto solo applicazioni gratuite (6,5 milioni), mentre il 21% scarica anche apps a pagamento (1,7 milioni di individui). Tra le applicazioni più popolari negli ultimi 30 giorni sono quelle legate ai giochi (60%), al meteo (50%), le applicazioni che consentono di accedere e chattare sui social network (47%), le mappe, itinerari, informazioni sul traffico (45%), le applicazioni per foto e immagini (41%).

Audiweb, dati di giugno 2013

Image 1 of 3

Audiweb, dati di giugno 2013

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore