Aumentano i malware con la crisi di Wall Street

CyberwarSicurezza

Panda Security lancia l’allarme contro i virus e gli attacchi informatici a sfondo economico

I malware approfittano della crisi di Wall Street per diffondersi. Dopo un primo allarme sul phishing bancario nei giorni dei crac in Borsa, Panda Security avverte di nuovi rischi in agguato. Virus e malware crescono con la crisi di Wall Street.

Dall’8 al 10 settembre il loro volume giornaliero è cresciuto da 10.150 a 24.000, mentre dal 14 al 16 settembre il malware è cresciuto del 50% ogni giorno, attestandosi da 8.276 a oltre 31.404 esemplari.

Per esempio fasulle email chiedono di verificare user id e password dei propri conti corrente online, alla luce delle fusioni fra banche, delle improvvise nazionalizzazioni e del crac di Lehman brothers.

I cyber-criminali sfruttano Google Trends per utilizzare i termini più ricercati online, e creare nuovi tranelli via email.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore