Avm Fritz!Box Fon

Management

Il nuovo modem/router Adsl di Avm smista automaticamente le telefonate verso la connessione a costo minore e supporta le linee analogiche, Isdn e Internet VoIp Fritz!

Box Fon è un router Adsl multifunzione molto adatto ai piccoli uffici, e a chi ha bisogno di ottimizzare il costo delle chiamate telefoniche gestendo automaticamente uno o più operatori alternativi a Telecom. Il telaio si può appendere al muro facilmente, e l’intero pannello posteriore è occupato dai connettori per il collegamento all’impianto telefonico e al Pc. Non è previsto un interruttore di alimentazione, perché Fritz! Box Fon deve restare sempre acceso per gestire correttamente le chiamate in arrivo. Se la connessione a Internet non è di tipo flat ma “a consumo”, per evitare di dimenticarla aperta è possibile regolare un timer interno di disconnessione che interviene dopo alcuni minuti di inattività. Il collegamento dei cavi è laborioso, ma quelli principali sono già nella confezione e il manuale in lingua inglese contiene chiari schemi pratici di connessione. Fritz! Box Fon va collegato alla linea telefonica con due cavi: il primo va all’uscita Adsl del microfiltro (o alla borchia telefonica dedicata Adsl), mentre il secondo s’innesta indifferentemente nel connettore Rj45 della eventuale borchia Nt Isdn oppure nel connettore Phone/ Telefono del microfiltro Adsl. Le uscite del router sono quattro: una presa Usb, una presa di rete locale Lan 10/100 (da collegare all’eventuale presa ethernet del Pc o all’hub di rete locale) e due prese jack per altrettanti telefoni o cordless analogici. Per installare Fritz!Box Fon bisogna scollegare il cavo del telefono dalla presa a muro e inserirlo in una delle prese di uscita dell’apparecchio. La presa Usb si usa soltanto quando il Pc non ha un connettore di rete locale, oppure quando si preferisce avviare e chiudere manualmente la connessione Adsl in modo simile a un modem analogico. La particolarità di Fritz!Box Fon è il sistema Lcr (Least Cost Routing) che analizza il prefisso di ogni telefonata uscente e la inoltra all’operatore telefonico prescelto. Quando l’operatore è di telefonia tradizionale, Fritz!Box Fon impegna la linea telefonica (analogica o Isdn) e aggiunge automaticamente il prefisso dell’operatore. Quando invece si attiva un operatore Internet VoIp, la linea telefonica resta libera per le chiamate entranti e la telefonata è automaticamente rediretta su Internet, in accordo al protocollo Sip. La configurazione degli operatori telefonici e della connessione Adsl si esegue attraverso il browser Web, e è particolarmente semplice. Il sito di amministrazione di Fritz!Box Fon è in lingua inglese, diviso razionalmente in sette sezioni. La diagnostica e la guida in linea (anch’essa in inglese) sono ben sviluppate, e consentono di risolvere in poco tempo i problemi più comuni. Per esempio, per valutare la qualità dei cavi telefonici e scoprire la causa di eventuali attenuazioni è possibile visualizzare in forma grafica lo spettro del segnale Adsl, mentre l’esattezza dei parametri di telefonia VoIp è confermata da un messaggio mostrato nella pagina principale. La procedura di connessione a Internet scopre automaticamente tutti i parametri della linea Adsl e per iniziare a navigare basta inserire il nome utente e la password di accesso rilasciata dal provider. Le cinque spie sul pannello frontale sono di facile interpretazione e mostrano a colpo d’occhio l’attività sulla connessione Internet, sulla linea telefonica fissa e sul provider VoIp. Nelle prove sul campo con l’operatore Univoice, Fritz!Box Fon si è distinto soprattutto per l’eccellente gestione delle telefonate Internet. Chiamando un prefisso configurato per usare il servizio VoIp, o ricevendo una telefonata proveniente da Internet, il comportamento del telefono collegato è quasi identico a quello di una chiamata su linea tradizionale, con tempi di reazione contenuti in un paio di secondi. Anche la qualità della voce è ottima per entrambi gli interlocutori, a patto però di terminare ogni scaricamento e navigazione Web mentre si sta telefonando. Fritz!Box Fon ha alcuni limiti evidenti, giustificati dal prezzo contenuto: non è possibile inviare e ricevere fax attraverso la connessione VoIp (ma Avm ha dichiarato che il problema sarà risolto con la prossima versione del firmware), non si possono configurare più di due account VoIp indipendenti, e le funzioni firewall per la protezione della navigazione Web sono ridotte al minimo indispensabile. Si può sfruttare solo il servizio Nat quando è attivo il funzionamento come router, oppure un filtro fisso sulle porte della condivisione file e stampanti quando Fritz!Box Fon è configurato come modem Usb. Questa protezione è insufficiente per gli standard di sicurezza attuali, ma sempre migliore di quella offerta dai modem Adsl Usb forniti dal provider.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore