Avm Fritz!Box Fon Wlan 7050

Management

Nuove funzioni per l’ultimo modello di modem router Adsl con access point Wi-Fi e funzioni VoIP prodotto da Avm

Continua l’evoluzione del Fritz!Box Fon di Avm, che con la serie 7050 aggiunge ulteriori funzionalità a quelle dei modelli precedenti. Di base, si tratta sempre di un modem router Adsl, access point Wi-Fi e centralino VoIP, ma quasi tutte queste funzioni sono state migliorate. È ora possibile creare da subito una piccola rete locale, collegando fino a tre Pc direttamente al nuovo Fritz!Box. Una seconda porta Ethernet 10/100 è stata aggiunta a quella già presente negli altri modelli e alla consueta interfaccia Usb, che permette di connettere semplicemente anche un Pc privo di porta di rete. Resta ovviamente anche la possibilità di collegare una delle due porte Ethernet a uno switch per inserire il dispositivo in una rete locale già esistente. Anche la sezione wireless è stata migliorata: ora è supportato anche lo standard 802.11g++ da 125 Mbps di velocità massima teorica. Inoltre, i protocolli di sicurezza comprendono gli standard Wep-64, Wep-128, Wpa e il più recente Wpa2. Per elevare il livello di sicurezza del collegamento wireless è inoltre possibile memorizzare gli indirizzi Mac delle schede Wi-Fi dei computer collegati all’access point, e limitare l’accesso solo a questi. Ma le novità più interessanti riguardano le funzionalità Voice Over Ip. Sono state incrementate le opportunità di sfruttare le vantaggiose tariffe per la telefonia VoIP: Fritz!Box Wlan 7050 permette infatti di effettuare chiamate voce tramite la rete Internet utilizzando apparecchi telefonici standard, senza la necessità di tenere un computer acceso, e svolgere le funzioni di centralino con fino a tre dispositivi collegati ad altrettante porte disponibili (una in più del modello precedente). Nel modello 7050 è stata però inserita una porta Isdn S0 che permette di utilizzare le funzioni VoIP con dispositivi Isdn come telefoni e centralini, continuando anche a sfruttare le funzioni tipiche della telefonia digitale. Fritz!Box Fon può anche essere collegato alla linea telefonica tradizionale, analogica o Isdn, per mantenere la possibilità di effettuare e ricevere chiamate telefoniche non VoIP. Un aspetto particolarmente interessante è che si possono utilizzare dispositivi digitali anche se si è connessi alla linea telefonica analogica. Le funzioni di centralino possono gestire sia le estensioni assegnate ai telefoni analogici collegati, sia i servizi multinumero Isdn. Tutte le impostazioni di configurazione del nuovo Fritz!Box Fon Wlan 7050 si effettuano attraverso un’interfaccia Web. Per accedervi, è sufficiente collegare un Pc a una delle porte di rete o Usb (nel secondo caso occorre installare i driver in dotazione) e inserire nella barra degli indirizzi di un broser web l’indirizzo Ip predefinito del dispositivo. Purtroppo non è disponibile un menu in lingua italiana, ma solo in lingua inglese. Da qui è possibile accedere e modificare tutte le impostazioni relative alla connessione Adsl, alla rete locale, alla rete Wireless e alle numerose funzioni VoIp. Quest’ultima è la parte più impegnativa, che richiede un minimo di esperienza specialmente per le configurazioni più complesse. L’interfaccia di configurazione comprende anche una sezione di diagnostica molto dettagliata, che però fornisce informazioni che in gran parte sono comprensibili solo ad utenti particolarmente esperti. Dal pannello di controllo è anche possibile visualizzare un log degli eventi, utile per monitorare l’uso di Fritz!Box, e installare eventuali aggiornamenti firmware che Avm fornisce tramite il proprio sito Internet. Durante la prova Fritz!Box Fon Wlan 7050 ha mostrato con successo tutte le proprie potenzialità, dimostrandosi una soluzione perfetta per creare con un unico dispositivo una piccola ma affidabile rete locale (anche wireless) collegata a Internet, offrendo contemporaneamente le funzionalità di centralino VoIP. La possibilità di collegare centralini Isdn rende inoltre il nuovo Fritz!Boz una soluzione VoIP molto interessante anche per realtà di medie dimensioni. Infine da segnalare le condizioni di garanzia, che coprono il prodotto per un periodo di cinque anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore