Axis 207

Management

Una webcam per riprendere immagini di buona qualità anche con poca luce

La webcam Axis 207 ha un corpo molto compatto: l’unica parte sporgente è l’obiettivo, con lente panoramica di qualità e ghiera per la messa a fuoco manuale. Le sue misure (87 x 55 x 35 mm) la rendono poco invasiva, ma non è adatta all’installazione in esterni perché la custodia non è impermeabile e non ha una palpebra per schermare la luce diretta del sole. La confezione contiene anche un alimentatore a spina esterno, un cavo di rete Lan, un opuscolo in italiano per l’installazione rapida e un Cd- Rom con il software di gestione e configurazione. Con la webcam è fornita una licenza del software Axis Camera Explorer, che abilita le funzioni di base; Axis propone separatamente versioni più complete e capaci di gestire un maggior numero di webcam. L’installazione hardware è semplificata dal programma per la ricerca e assegnazione rapida dell’indirizzo Ip, e dal supporto per i servizi Dhcp, Microsoft uPnp e Apple Bonjour. L’immagine si visualizza anche tramite browser web, dove è visibile con ottima fluidità (30 fps) installando i plugin proposti alla prima apertura della pagina, però la risoluzione massima è la stessa di un telefono cellulare, appena 640×480 pixel. In compenso la qualità e il contrasto dell’immagine sono ottimi, come il funzionamento del rilevatore di movimento. In questo aspetto Axis 207 supera la maggior parte delle webcam per uso domestico, e si confronta senza timore con i modelli base delle telecamere professionali per videosorveglianza di tipo analogico oppure Ip. In condizioni di piena luce si ottengono ottime istantanee, nitide e leggibili; con una corretta inquadratura, il riconoscimento dei visi non è un problema anche in presenza di illuminazione artificiale. In condizioni di buio quasi completo la sensibilità è ancora sufficiente per la visione in bianco e nero, ma con alcuni disturbi di fondo; lavorando sul pannello di regolazione dei parametri si riesce ad annullare quasi del tutto l’effetto cometa. Oltre che per la migliore qualità dell’immagine, Axis 207 supera i modelli della precedente serie 206 per la disponibilità di una modalità streaming che usa l’efficiente compressione Mpeg4 al posto della vecchia codifica Mjpeg, che resta supportata. In modalità Mpeg4 è possibile attivare il microfono, che resta inutilizzabile quando la webcam funziona in modalità Mjpeg. Un piccolo connettore sul retro della webcam accetta una connessione d’ingresso e una di uscita a contatto libero, programmabili attraverso i pannelli di configurazione web. L’uscita si può utilizzare come contatto di allarme dell’impianto antiintrusione oppure per accendere una luce di cortesia attraverso un relè esterno; l’ingresso può servire per forzare l’invio di un messaggio email con allegata l’istantanea scattata dalla webcam. Le possibilità di personalizzazione del funzionamento e degli allarmi sono complete, ed è possibile risolvere la maggior parte delle esigenze pratiche senza spese aggiuntive. Le spie luminose di attività sulla ghiera della webcam si possono spegnere per facilitare l’occultamento, ed è possibile definire password di protezione differenziate per la visione e l’amministrazione. Nelle applicazioni di sicurezza Axis 207 ha però un punto debole condiviso con i modelli precedenti: basta tenere premuto il pulsante di ripristino sul pannello posteriore mentre si ricollega lo spinotto di alimentazione per azzerare tutte le configurazioni, e quindi potenzialmente mettere fuori servizio la telecamera. Grazie alla notevole facilità d’installazione e alle piccole dimensioni, Axis 207 sostituisce senza difficoltà le webcam Usb per Pc in qualsiasi applicazione dove la lunghezza del cavo tra telecamera e Pc supera i 3 metri. Si può usare anche per vedere l’immagine da remoto attraverso Internet, perché audio e video sono trasmessi in uno stream Mpeg4 altamente compresso. La webcam è però limitata alle installazioni in interni, e il software a corredo per gestire le registrazioni ha solo le funzioni elementari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore