Backup automatico su nastro

Aziende

Doppia capacità a doppia velocità: Fujitsu Siemens Computers presenta il nuovo FibreCAT TX10 PacketLoader

Fujitsu Siemens ha annunciato FibreCAT TX10 PacketLoader, una soluzione compatta e potente per l’automazione dei processi di backup e ripristino dei dati. Il dispositivo è basato sul nuovo drive a nastro VXA-320 in grado di raggiungere il doppio della capacità e della velocità di trasmissione del precedente modello. Grazie alla sua configurazione rack a unità singola con 10 slot per cartucce, FibreCAT TX10 PacketLoader consente di risparmiare spazio offrendo alle piccole e medie aziende e alle sedi distaccate un elevato grado di affidabilità unito a massime prestazioni.

FibreCAT TX10 PacketLoader offre una capacità storage di 3,2 Terabytes e una velocità di trasmissione massima di 80 Gigabytes/ora, quattro volte più dei valori dei dispositivi basati sulle tecnologie DAT-72 (Digital Audio Tape) e DDS-5 (Digital Data Storage).

I nastri possono essere riscritti e letti fino a 500 volte, cinque volte in più rispetto ai DAT. FibreCAT TX10 PacketLoader estrae le singole cartucce (compatibili con i nastri VXA-2) dagli slot corrispondenti per reinserirle in modo del tutto automatico a completamento del backup, evitando così di cambiare le cartucce manualmente. Il backup automatico dei dati può restare operativo, ad esempio, per 10 giorni lavorativi senza alcun intervento da parte dell’operatore: in questo modo il sistema elimina processi che sono possibile fonte di errore e riduce significativamente i tempi e i costi del backup, un vantaggio cruciale, specialmente in periodi di limitazione delle risorse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore