Bancoposta sotto attacco phishing

CyberwarSicurezza

I correntisti del servizio di Web banking di Poste Italiane sono stati oggetto di una truffa tramite spam nel fine settimana

Da circa 24 ore Bancoposta è sotto attacco phishing. I correntisti del servizio di Web banking di Poste Italiane stanno infatti ricevendo email truffa in forma di spamming. Si tratta di un nuovo caso di truffa di phishing, ideata cioè per rubare dati personali e sensibili alle vittime. Il messaggio di posta elettronica avvisa l’utente e lo spinge a visitare una pagina Web truffaldina, ma che apparentemente sembra legittima. La pagina truffaldina, che assomiglia a un servizio di Poste Italiane, invita l’utente a verificare l’esattezza dei dati, inserendo nome utente, password e codice del proprio account Bancopost a. Ovviamente, il server non ha nulla da spartire con i server legittimi di Bancoposta e è stato messo a punto per sottrarre i dati legittimi dei correntisti. L’avviso che spinge l’utente a visitare la pagina web, è una truffa: basta passarci sopra il mouse per scoprire che si tratta di un indirizzo legato a servizi Internet internazionali che non hanno niente a che vedere con le Poste.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore