Banda larga, AgCom apre al BitStream

NetworkProvider e servizi Internet

La delibera introduce in Italia il servizio di accesso che permette agli
operatori alternativi a Telecom Italia di fornire banda larga con prestazioni
più elevate

AgCom approva la delibera che dice sì al BitStream. La delibera introduce in Italia il s ervizio di accesso che consente agli operatori alternativi a Telecom Italia di fornire banda larga con prestazioni più elevate (anche per la trasmissione di contenuti televisivi su reti). La delibera del Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, stabilisce l’offerta in dettaglio: l’uso delle varie tecnologie disponibili, la qualità dei servizi, le modalità per la definizione delle tariffe da parte di Telecom Italia. L’offerta dovrà essere pubblicata entro quindici giorni da Telecom Italia. AgCom con questa mossa promuove la concorrenza nel mercato dei servizi a banda larga. Il BitStream va ad aggiungersi agli accessi in full unbundling e shared access.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore