Banda larga, Antitrust e Agcom verificheranno lo stato della concorrenza

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
AgCom e Antitrust: indagine congiunta sullo stato della banda larga in Italia
0 0 Non ci sono commenti

L’indagine congiunta di AgCom e Antitrust costituirà il punto di partenza per adottare iniziative utili, per contribuire “al raggiungimento, da parte dell’Italia, degli obiettivi della banda larga dell’Agenda Digitale entro i tempi previsti dal calendario dell’Unione Europea”

L’Italia è terz’ultima in Europa per banda larga, ma un’indagine cerca di rimettere il tema dell’innovazione al centro della scena. “L’iniziativa – riporta una nota congiunta di Antitrust e Agcom – si colloca nel quadro della cooperazione prevista dal protocollo d’intesa tra Agcom e Agcm e coinvolgerà gli operatori di settore”. Antitrust e Agcom hanno lanciato un’analisi congiunta per verificarelo stato della concorrenza in tema di banda larga. Antitrust e Agcom metteranno sotto la lente le condizioni di mercato, in merito all’accesso ai network fissi e mobili, a partire dalle reti Ngn, per stimolare gli investimenti in broad band. L’iniziativa dovrebbe aiutare il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda digitale.

Sarà un’indagine completa su concorrenza e investimenti nel settore delle tlc, per verificare i ritardi italiani nell’Agenda Digitale e mettere sotto i fari la sicurezza delle reti e lo spionaggio informatico, dopo lo scoppio del Datagate: oggi solo il 14% delle famiglie italiane accede alla rete a velocità maggiori di 30 Mega, ma la UE punta al 100% dei cittadini Ue entro il 2020. Un gap che appare incolmabile agli occhi degli osservatori.

L’indagine costituirà il punto di partenza per adottare proposte pragmatiche nell’innovazione, per contribuire “al raggiungimento, da parte dell’Italia, degli obiettivi della banda larga dell’Agenda Digitale entro i tempi previsti dal calendario dell’Unione Europea”.

Un trio di esperti guidati da Francesco Caio, Mister Agenda Digitale, sta infine analizzando lo stato delle reti e degli investimenti necessari al suo sviluppo.

AgCom e Antitrust: indagine congiunta sullo stato della banda larga in Italia
AgCom e Antitrust: indagine congiunta sullo stato della banda larga in Italia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore