Banda larga, domani arriva il Rapporto Caio

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
Due miliardi dalla UE per la banda larga
3 0 Non ci sono commenti

Conto alla rovescia per la pubblicazione del Rapporto Caio. Intanto Akamai inchioda l’Italia alle sue responsabilità: fanalino di coda, insieme alla Turchia. Con picco sotto i 20 Mbps

Domani l’Italia conoscerà lo stato sulla broad band nazionale insieme a un’analisi degli investimenti necessari al suo sviluppo. Francesco Caio, insieme al Presidente del Consiglio Enrico Letta, presenterà il Rapporto sullo stato dell’infrastruttura di banda larga in Italia, a cui hanno collaborato gli esperti Gèrard Pogorel e Scott Marcus. Per la seconda volta in pochi anni l’Italia ha commissionato un Rapporto a Francesco Caio: ma l’altra volta il governo non si decideva a pubblicarlo, tanto che venne rilasciato in download su WikiLeaks, creando un certo scompiglio.

Intanto l’ultimo report di Akamai inchioda l’Italia alle sue responsabilità: il nostro Paese è fanalino di coda, insieme alla Turchia. Con picco di velocità di connessione sotto i 20 Mbps, l’Italia registera un altro record in negativo. L’Italia e la Turchia si distinguono per il tasso di adozione della banda larga per navigare in Internet al di sotto del 50% della popolazione.

Oggi solo il 14% delle famiglie italiane accede alla rete a velocità maggiori di 30 Mega, ma la UE punta al 100% dei cittadini Ue entro il 2020. Un gap che appare incolmabile agli occhi degli osservatori. Eppure, ogni euro di investimento nel settore ICT è in grado di generare un incremento sul PIL nazionale pari a 1,45 euro.

AgCom e Antitrust stanno verificando lo stato della concorrenza nella banda larga. Sewcondo la Fondazione Ugo Bordoni, l’assenza d’investimenti potrebbe provocare un collasso dell’infrastruttura. La qualità delle connessioni in banda larga è arretrata in Italia dal 2011.

A quanti Mega navigate? Testa la tua bandadi connessione e verifica quanto è larga

Domani verrà rilasciato il Rapporto Caio sulla banda larga
Domani verrà rilasciato il Rapporto Caio sulla banda larga
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore