Banda ultra larga, Google Fiber acquisisce Webpass

Banda LargaNetwork
Banda ultra larga, Google Fiber acquisisce Webpass
1 1 Non ci sono commenti

L’acquisizione di Webpass dovrebbe aiutare Google Fiber a costruire una rete da 1Gbps più veloce e a costi più sostenibili

Google Fiber, l’inizativa di connessione a banda ultralarga progettata da Alphabet, compra Webpass, per accelerare l’adozione della broadband nelle città.

Banda ultra larga, Google Fiber acquisisce Webpass
Banda ultra larga, Google Fiber acquisisce Webpass

Webpass è specializzata in banda larga wireless ad alta velocità. La sua acquisizione dovrebbe aiutare Google Fiber a costruire una rete da 1Gbps più velocemente e a costi più sostenibili.

Webpass offre connettività da 100Mbps a 1Gbps al prezzo di 60 dollari al mese. L’offerta da 1Gbps di Google Fiber parte da 70 dollari al mese.

A fine marzo Google ha lanciato Fiber Phone, un servizio di chiamate vocali ad abbonamento che trasforma il motore di ricerca di Mountain View in un fornitore “triplo” di servizi domestici completi inclusivi di connessione a Internet, IPTV e telefonia fissa.

Fiber Phone costa 10 dollari al mese ed è disponibile esclusivamente ai clienti di Fiber, la connessione super-veloce in fibra ottica che si sta lentamente espandendo nelle città americane.

Il cliente di Fiber Phone accede a un numero telefonico “cloud” sulla piattaforma Google Voice, con chiamate locali e nazionali illimitate e a pagamento nel resto del mondo. In più il servizio offre funzionalità come i filtri anti-spam, lo screening preventivo delle chiamate, l’opzione “Non disturbare”, trascrizione vocale-testuale su casella vocale, le chiamate in attesa, l’identificazione del chiamante, l’accesso al numero di emergenza 911. Fiber Phone sarà all’inizio disponibile in alcune aree raggiunte da Fiber, per poi allargarsi a tutti i clienti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore