Banda larga: incide sul comportamento del consumatore online

NetworkReti e infrastrutture

Secondo una ricerca statunitense tra i vari fattori che influenzano il
comportamento dei consumatori online rientra la tipologia dicollegamento alla rete

NEW YORK. Una ricerca condotta da comScore analizza tutta una serie di fattori che incidono sul comportamento del consumatore online. Tra i fattori esaminati un ruolo importante riveste quello relativo alla tipologia di collegamento alla rete. Nello specifico, gli utenti provvisti di un collegamento broadband spendono il 50% in più rispetto a quelli che usano un collegamento di tipo narrowband. La spesa trimestrale di una famiglia con collegamento broadband si attesta sui 311 dollari contro i 217 di una famiglia narrowband. Indubbiamente, come confermano i dati di comScore, sviluppo della larga banda e aumento della spesa on line sono concetti strettamente legati tra loro. Un altro fattore importante è quello che riguarda “l’anzianità di servizio” degli utenti Internet. Chi frequenta il Web da almeno 10 anni, infatti, ha speso una media di 700 dollari negli ultimi 6 mesi. Un utente online da meno di un anno, o poco più, ha speso circa 400 dollari nell’analogo periodo. Sale a 500 dollari la spesa di chi naviga dai tre ai sei anni. Sfiora i 600 per chi va online da oltre sette anni. Dati questi che dimostrano una diretta proporzionalità tra esperienza di navigazione e spese effettuate on line. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore