Banda larga italiana sotto scacco

Sicurezza

Navigazione difficoltosa in questo periodo a causa dell’attività di programmi
spyware, virus, trojan e worm.

Siti “intasati”, navigazione a singhiozzo e pesanti rallentamenti stanno affliggendo gli utenti della banda larga in Italia. La ragione di questo crollo di efficienza della Adsl è un’impennata nella diffusione di virus, spyware, adware e altre applicazioni che generano molto traffico senza che gli utenti ne siano consapevoli. I sistemi infettati in questo periodo si sono infatti moltiplicati e tutto questo malware svolge gran parte della sua attività sfruttando la Rete per inviare messaggi e attaccare altri sistemi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore