Banda larga mobile, Ericsson sperimenta Lte

NetworkProvider e servizi Internet

L’azienda ha annunciato che al Mobile World Congress di Barcellona farà la prima dimostrazione di una chiamata resa possibile dalla Long-Term Evolution-System Architecture Evolution, utilizzando dispositivi mobili portatili

Ericsson ha annunciato oggi che al Mobile World Congress di Barcellona farà la prima dimostrazione assoluta di una chiamata end-to-end resa possibile

dalla Long-Term Evolution-System Architecture Evolution (LTE/SAE)

, utilizzando dispositivi mobili portatili. Il presidente e CEO di Ericsson, Carl-Henric Svanberg, ha affermato oggi al che il 2007 è stato l’anno della svolta per l’adozione della banda larga mobile nel mondo consumer e che la televisione sta evolvendo da un’esperienza in broadcast verso una Tv personalizzata.

Inoltre un nuovo studio sulla rete di nuova generazione dell’operatore australiano Telstra, che è stata fornita e installata da Ericsson, rivela che gli utenti business del nuovo servizio di banda larga mobile possono ridurre l’emissione di CO2, incrementando al contempo la propria produttività.

Ericsson ha anche annunciato al Mobile World Congress 2008 di Barcellona il lancio delle nuove stazioni radiobase di prossima generazione, la serie

RBS 6000

. Si tratta della soluzione radiobase più piccola sul mercato, a basso consumo di energia, che supporta GSM/EDGE, WCDMA/HSPA e LTE in un

unico pacchetto.

Infine Ericsson e la FIFA hanno siglato un accordo globale che prevede che F IFA userà le piattaforme Ericsson per la gestione dei contenuti e la fornitura

di servizi

per abilitare contenuti mobili che avranno come oggetto gli eventi FIFA del 2009 e 2010.

Leggi le altre news su Mobile World Congress nel Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore