Banda larga nel Casentino

NetworkProvider e servizi Internet

Con Alvarion Internet in banda larga connette gli edifici pubblici montani, e in futuro anche i privati, in un’area prima penalizzata dal Digital Divide

Un’altra battaglia contro il Digital Divide è stata vinta, grazie alla tecnologia Alvarion, azienda specializzata nel wireless broadband: gli scenari danteschi del Casentino, una tra le più belle vallate della Toscana, possono ora godere di tutti i vantaggi della banda larga. La General Impianti del Gruppo Loccioni ha realizzato infatti una rete wireless in tecnologia Hiperlan con apparati Alvarion BreezeNET B per la Comunità Montana del Casentino, che si estende su un territorio di 108 chilometriquadrati, nella provincia di Arezzo. Si tratta di un sistema a banda larga per il collegamento degli uffici pubblici e la videosorveglianza del territorio. Il Casentino comprende un bacino di utenza di quasi 50mila persone, distribuite in 13 comuni. Finora l’area era penalizzata dal Digital Divide. La rete a banda larga della Comunità Montana del Casentino è stata realizzata tramite una dorsale in ponti radio che taglia in due il territorio. È costituita da un backbone di trasporto realizzato con tecnologia Alvarion Hiperla n (5,4 GHz), che ha come centro stella la sede della Comunità Montana. Il progetto prevede che tutti i collegamenti wireless siano di tipo Punto-Punto con l’obiettivo di ottenere le massime performance su ogni link in termini di throughput (mediamente sono stati ottenuti 7 Mbps in Full Duplex e con la crittografia AES abilitata), viste le esigenze di connettività dei Comuni e le prospettive di crescita tecnologica del territorio. Un sistema di comunicazione wireless fisso è costituito da antenne montate su edifici pubblici, torri dell’acqua, tralicci ed altre strutture elevate da cui la “linea di vista” tra le antenne permette la rapida creazione di un network locale. Collegamenti wireless fino a 25 km possono connettere ad Internet un’intera comunità e fornire servizi di condivisione delle informazioni tra diverse strutture, come scuole ed edifici pubblici.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore