Bando al pedoporno in Usa

Marketing

Negli Stati Uniti At&t e Aol hanno firmato un accordo per bloccare sui propri server i siti con immagini a luci rosse con minori

La lotta alla Pedopornografia raggiunge finalmente un risultato concreto: negli Stati Uniti At&t e Aol hanno firmato un accordo per bloccare sui propri server i siti con immagini a luci rosse con minori. Da tempo il procuratore generale di New York, Andrew Cuomo, cercava accordi incrociati fra i maggiori Isp, per eliminare dai server Internet i siti che trafficano e diffondono immagini pedoporno.

Il giro di vite ora riguarderà anche newsgroup e forum online.

Ieri in Italia, la Polizia Postale, nell’ambito del Pedoporno, ha arrestato 205 persone e denunciato 4.007 utenti, e chiuso 177 siti pedofili, oltre che aggiornato la black list con 163 indirizzi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore