Barnes & Noble lascia il mercato tablet

AziendeDispositivi mobiliMarketingMobility
Barnes & Noble esce dal mercato tablet

Barnes & Noble vuole focalizzarsi sul business dei libri digitali. Dunque uscirà dal mercato dei tablet: cesserà la produzione di Nook HD e Nook HD+

Barnes & Noble (B&N), che era stata fra le prime a sfidare Kindle con il Nook e poi il Kindle Fire con il Nook tablet, esce dal mercato delle tavolette multitouch. Dopo aver siglato l’accordo con Microsoft per realizzare Surface, Barnes & Noble dà l’addio al mercato tablet. B&N continuerà a realizzare e-reader con e-ink in bianco e nero e Simple Touch, ma non più Nook color, Nook HD e Nook HD+, ma delegherà a terze parti produzioni co-brand.

Nel trimestre i ricavi di Nook erano calati del 34% a 108 milioni di dollari, e nel 2013, il fatturato derivante dai Nook prevede un declino del 16.8% a 776 milioni di dollari. Lo ha annunciato il CEO di Barnes & Noble William Lynch. In effetti, il market share di B&N era sotto l’1.8% di Microsoft nel mercato tablet, delineato dalle statistiche di IDC. Nelle scorse sewttimane si è anche parlato di un interessamento di Microsoft verso il business del Nook. Secondo IHS iSuppli, le vendite dei tablet potrebbero causare flessione del 27% nel 2013 delle vendite degli e-reader, a quota 10.9 milioni di unità.

Barnes & Noble vuole focalizzarsi sul business dei libri digitali, visto che le vendite nelle librerie di B&N hanno segnato una flessione del 5.8%, mentre Amazon registra una crescita del 22%. Ma nell’ecosistema Amazon, si vende tutto, e la ricchezza del suo ecosistema fa la fortuna dei Kindle Fire.

Barnes & Noble esce dal mercato tablet
Barnes & Noble esce dal mercato tablet
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore