Battaglia legale sul nome Android di Google

Autorità e normativeNormativa

Google, l’Open Handset Alliance e altre 45 aziende sono finite nel mirino di un’azione legale che riguarda il marchio Android

Come per l’iPhone (il marchio apparteneva a Linksys di Cisco), anche Android, il nome dato da Google alla piattaforma mobile open source, non sarebbe di Google.

Google, l’Open Handset Alliance e altre 45 aziende sono finite nel mirino di un’azione legale che riguarda il marchio Android.

Erich Specht, che commercializza in Usa Android Data Corp e Android Dungeon, deteneva i diritti di trademark di Android fina a cinque anni fa, secondo l’ufficio brevetti statunitense (PTO).

Google provò a ottenere i diritti nell’ottobre 2007, un mese prima di svelare il progetto Android, ma il PTO rigettò la richiesta nel febbraio 2008.

Il nome di Android venne in mente a Google quando acquisì una piccola start-up omonima di software per telefonia mobile.

Specht ha chiesto alla corte federale di Chicago 2 milioni di dollari di dann i per la confusione sul nome Android. A Bloomberg, Google ha spiegato che difenderà Android con le unghie e con i denti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore