Batterie difettose, arrivano i primi effetti per Sony

AziendeMercati e Finanza

Crollano le previsioni di profitto per la "casa" giapponese.

Molto correttamente, Sony ha deciso, anche se con un po’ di ritardo, di farsi carico del ritiro a livello mondiale dei portatili che montano le sue batterie difettose. Questa scelta sta però pesando gravemente sui suoi conti economici tanto che le previsioni di profitto del colosso nipponico sono crollate di oltre il 60 percento. Il numero di batterie da ritirare è elevatissimo, oltre 9 milioni di pezzi, e il costo complessivo dell’operazione si aggira intorno ai 350 milioni di euro. Si tratta di una cifra ingente anche per il colosso giapponese che punterà sulla nuova PlayStation3 per tentare un recupero da questo grave danno d’immagine.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore