Bell Micro in vena di acquisti

Aziende

Don Bell, ceo della società, ha annunciato l’intenzione di acquisire un importante distributore che ha base a Monaco in Germania. Loro temibile concorrente.

Bell Microproducts potrebbe portare a termine entro la fine dell’anno l’acquisizione di Mce, distributore con sede a Monaco in Germania, che opera nell’ambito dei disk drive, Ibm enterprise storage, server e software. Lo dichiara Don Bell, ceo della società, che non ha però fornito ulteriori dettagli. L’operazione consentirà a Bell di rafforzare la propria posizione in Europa, permettendogli non solo di fermare la riduzione dei margini, ma anche di affrontare meglio un mercato debole. L’acquisizione di Mce, considerato un temibile concorrente da Bell, rientra in una più ampia strategia di riorganizzazione che prevede la sospensione delle attività in Svezia e il rafforzamento della presenza nel Regno Unito, considerato un mercato particolarmente importante. Un’altra area di interesse per Bell Micro, è l’America Latina, dove ci sono già 11 impianti in Messico e recentemente ne è stato aperto uno in Cile. Anche gli Stati Uniti si stanno rivelando un buon mercato, con crescite nell’ordine del 25%. L’obiettivo, afferma Bell, è raggiungere entro il 2010 un fatturato di 10 miliardi di dollari, con tassi di crescita annuali pari al 23%. A cui contribuiranno anche le eventuali acquisizioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore