Benchmark, Amd contesta Intel

ComponentiWorkspace

Si apre un nuovo capitolo nella guerra dei chip

Dopo un periodo di relativa calma (a parte la guerra dei prezzi) tra Amd e Intel, spunta fuori un nuovo capitolo nella guerra dei chip.Amd accusa Intel di effettuare paragoni datati tra i processori delle due aziende. Amd punta il dito contro la competizione senza fair play, portata avanti dal rivale: con Intel non ci sarebbe una concorrenza aperta e leale, secondo Henri Richard, vice presidente esecutivo e chief sales e marketing officer presso AMD. Il nuovo oggetto del contendere riguarda dunque i dati benchmark male interpretati, secondo Amd. Amd afferma che solo una settimana fa Intel avrebbe paragonato un processore AMD Opteron a singolo core all’ultimo, e ben più sofisticato, chip Intel, con il benchmark Spec 2000. Amd se la prende contro un uso arbitrario dei benchmark, ma Gartner taglia corto: a Amd forse non va giù la recente resurrezione di Intel che, dal quad core (contestato da Amd) al passaggio ai 45 nanometri, ha recuperato un vantaggio tecnologico sulla rivale. Intel si è risvegliata e amd vuole recuperare in aggressività nel competitivo mercato dei chip.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore