Bene Cdc nel terzo trimestre

Aziende

Nel periodo il distributore ha registrato una crescita dell’11% rispetto al 2004, grazie all’andamento positivo dei diversi comparti.

Un fatturato consolidato di 105 milioni di euro, pari a una crescita dell’11% rispetto al terzo trimestre 2004, raggiunto grazie alle vendite sostenute sia dalla divisione Distribuzione, che sovraintende ai canali cash&carry e B2B (business-to-business), sia dalla divisione Retail, che gestisce Computer Discount, Compy e Gdo. Il trimestre ha inoltre tratto vantaggio dall’avvio del progetto Compy Superstore. Il primo punto vendita aperto a metà settembre in Romagna ha generato in appena quindici giorni un milione di euro di ricavi. I risultati conseguiti spingono Giuseppe Diomelli, presidente e fondatore di Cdc, ad affermare che l’esercizio fiscale 2005 possa terminare con un fatturato intorno ai 570/600 milioni di euro, con un utile netto compreso tra 8 e 10 milioni. “?Dopo un primo semestre 2005 in lieve flessione, l’andamento positivo del fatturato del terzo trimestre conferma le nostre aspettative di aumentare i ricavi di oltre il 10% nel secondo semestre dell’anno”, ha dichiarato Diomelli.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore