Bene Emea per Idc, e Acer vola

Aziende

Il mercato dei Pc dell’area Emea cresce del 17% nel primo trimestre 2005. Acer si rafforza nel segmento notebook, e non solo.

Acer prosegue la sua corsa nell’ambito del mercato dei Pc nella regione Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), registrando anche nel primo trimestre 2005 una consistente crescita, superiore al 39% su base annuale. Il mercato complessivo dell’area, sostiene Idc, è in buona salute e nel periodo ha registrato un incremento del 17% rispetto al 2004. La spinta di Acer continua ad arrivare consistente dal segmento notebook, che anche in questo primo scorcio dell’anno ha evidenziato una crescita superiore al 31%, consolidando la prima posizione del vendor. Anche considerando il mercato dei computer globalmente, Acer evidenzia performance molto positive, attestandosi sempre più saldamente nel terzo posto in classifica. Nell’area Emea, l’azienda primeggia in ben tredici paesi, tra cui l’Italia e numerosi paesi dell’Est Europa, nell’ambito dei portatili; in altri importanti mercati, come Francia e Germania, mantiene la seconda posizione, ed è terza in Svezia, Finlandia, Norvegia. “?Lo sviluppo di soluzioni tecnologicamente avanzate ma di facile e immediato utilizzo per tutti – ha commentato Gianfranco Lanci, presidente Acer Inc – unitamente alla scelta di supportare la loro commercializzazione con specifiche attività marketing e utilizzando al meglio i canali distributivi, ci ha permesso di ottenere questi eccellenti risultati in una situazione economica non propriamente positiva”. Acer in questo periodo ha presentato una ampia gamma di nuovi prodotti, tra cui i notebook basati su Sonoma, ma anche Pc desktop, con monitor e Tv a cristalli liquidi integrati, schermi Lcd e proiettori di nuova generazione. Tutti legati al bisogno di mobilità che emerge dal mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore