BenQ ha un nuovo assetto

Aziende

Il recente spin off ha avuto come scopo quello di separare la gestione del
brand dalla pura produzione

BenQ Corporation annuncia la nascita del nuovo assetto societario di BenQ, conseguenza del recente spin off, che ha avuto come scopo quello di separare la gestione del brand dalla pura produzione. Dopo la separazione, l’azienda BenQ, che si occuperà esclusivamente del business legato al brand, continuerà a pianificare la strategia e a vendere i prodotti con il suo storico brand. Il quartier generale di BenQ rimarrà a Taipei, Taiwan. L’azienda ha un capitale sociale di 80 milioni di Euro e prevede di raggiungere un fatturato di oltre 2 miliardi di euro nel 2009. All’inizio, BenQ sarà al 100% proprietà di Qisda Corporation. Qisda ridurrà gradualmente il controllo azionario su BenQ, la quale potrà valutare possibili unioni strategiche con altri investitori. BenQ avrà un consiglio di amministrazione indipendente, e il top management includerà: K.Y. Lee (Chairman), Jerry Wang (Vice Chairman) e Conway Lee (Presidente e CEO). ?La nuova BenQ è caratterizzata da una struttura flessibile, e sarà rapida nelle decisioni e molto orientata al cliente e al mercato? dice Conway Lee, Presidente e CEO di BenQ Corporation. ?Siamo focalizzati sullo sviluppo di tecnologie che permetteranno la creazione di prodotti altamente avanzati, sfruttando risorse esterne al fine di ottenere il miglior prodotto possibile per i nostri clienti.? Con più di 2,000 dipendenti e sedi in 28 paesi in tutto il mondo, BenQ continuerà a commercializzare prodotti in linea con la mission aziendale: Bringing Enjoyment and Quality to Life. I prodotti BenQ sono disponibili in 100 Paesi; il portafoglio include: Videoproiettori, Monitor LCD, TV LCD, Fotocamere digitali, telefoni cellulari, notebook, storage, supporti media e input (mouse e tastiere).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore