Benq Mobile non ha un compratore

Aziende

Falliti i tentativi per l’ex divisione mobile di Siemens in Germania: saranno
messi in vendita gli asset al miglior offerente

Il gruppo taiwanese non ha trovato un compratore per Benq Mobile, l’ex divisione mobile di Siemens in Germania con tremila dipendenti. L’azienda tedesca Benq Mobile è stata dichiarata insolvente. Benq Mobile è dunque costretta a vendere gli asset al miglior prezz o: il curatore fallimentare, Prager, ha dichiarato la messa in liquidazione. Tramonta il marchio di telefoni cellulari dell’ex divisione tedesca, dopo che sono falliti i negoziati per salvare BenQ Mobile in Germania. Siemens tuttora detiene il 2,5% del capitale. Il destino dei circa 3.000 ex-impiegati di BenQ Mobile è appeso a un filo: manterranno il lavoro se saranno trovati investitori per alcuni rami d’azienda.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore