Berners-Lee fonda World Wide Web Foundation

Aziende

Il padre del Web vuole combattere il Digital divide e portare più libertà, neutralità e affidabilità in Internet. La credibilità delle fonti sarà affidata a una certificazione

Tim Berners-Lee, già padre del Web, fonda World Wide Web Foundation (Wwwf), con un capitale di partenza da 5 milioni di dollari. Wwwf vuole un Web libero e aperto, per combattere il Digital divide e liberare Internet dai controllori. Il punto per Berners-Lee è connettere l’umanità (e non solo il mondo sviluppato: oggi l’80% degli abitanti del pianeta non è connesso) ecreare una Rete che non discrimini, più aperta, libera da false o distorte informazioni, che, come una sorta di junk information, inquinano il Web attuale. L’intervista del padre del Web è stata concessa alla Bbc .

Il Web deve entrare in una nuova fase: per diventare un Web universale e neutrale, in cui i siti affidabili abbiano una sorta di timbro dell’ufficialità, un certificato basato su più parametri. Il Web, secondo Berners-Lee, va visto come “una piattaforma”: un foglio bianco su cui si può immaginare il futuro.

Leggi anche The Inquirer: Il padre della rete crede in un Web migliore

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore