Bertelsmann acquisizione di Myplay.com

Management

Laccordo offrirà alla proprietaria di Napster una piattaforma pronta per laccesso ad archivi di musica digitale

Bertelsmann, il gigante tedesco dellindustria dei media, continua la sue serie di acquisizioni nel settore della musica digitale e dopo Napster, tocca ora a Myplay.com. Il servizio permette agli ascoltatori di archiviare i brani in formato digitale e poi richiamarli da qualsiasi device connesso. Lannuncio arriva una settimana dopo lacquisizione della rivale Vivendi Universal di Mp3.com, il più importante sito a livello mondiale per la distribuzione digitale. Il prezzo dacquisto di Mp3.com è stato dellordine di 372 milioni di dollari, per Myplay sembra invece che siano stati spesi circa 30 milioni di dollari. Oltre al cosiddetto locker service, Myplay ha anche sviluppato una piattaforma business-to-business per la gestione delle sottoscrizioni e laccesso allarchivio che potrebbe tornare particolarmente utile nella fase di rilancio di Napster come servizio legale a pagamento. In un comunicato stampa diramato da Bertlesmann si legge che gli utenti iscritti al locker service di Myplay sono circa 6 milioni e mezzo, ma Rick Dube, senior analyst di Webnoize stima che non più del 20% degli iscritti sia veramente attiva. Recentemente Myplay si è comunque specializzata nella fornitura di piattaforme business-to-business, come nel caso di America Online per la quale ha creato un servizio di archiviazione che ha raggiunto i tre milioni di iscritti. Circa un anno fa era circolata la notizia che Yahoo! era intenzionato alla sua acquisizione, ma poi laccordo svanì. A quel tempo la società era valutata più di 200 milioni di dollari, evidentemente il downtown della new economy ha ridotto il suo valore di oltre l80%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore