Bertelsmann vuole vendere Bol.Com

Workspace

Nellambito di un piano di disinvestimento

Il colosso tedesco sta valutando la vendita di BOL.com, secondo grande mediastore online in Europa. Il Direct Group, che dal 2001 integrava Bol.com e i Book Clubs europei e asiatici, sembra deficitario di qui lintenzione di ritirare gli investimenti da Bol.com per concentrarli sui Book Clubs. BOL.com, che stata il cuore della strategia e-commerce della societ tedesca, sembra essersi rivelata un fallimento durante la presidenza di Thomas Middelhoff, di recente ritiratosi dalla sua carica. Lanno passato la divisione avrebbe subito la perdita di 30 milioni di dollari, costituendo daltra parte meno del 4% delle vendite del DirectGroup. Bertelsmann ha confermato di voler diminuire gradualmente lattivit in Germania, Svizzera, Olanda e Svezia, mantenendo in vita, per ora, quella in Cina e in Italia. Tra i probabili acquirenti emerso il nome di Amazon, bench nelle trattative non sia ancora emerso nulla di concreto. Se la trattativa andasse in porto, Amazon resterebbe lunico grande sito e-commerce in questo settore. La mossa di Bertelsmann farebbe ipotizzare uninversione di interessi, che restano invece focalizzati intorno a progetti di vendita online, in particolare intorno al progetto BeMusic e ad una possibile partecipazione alla societ americana Barnesandnoble.com.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore