Bilancio positivo per Basf

Workspace

Nel 2004 l’azienda di servizi IT per la process industry europea ha raddoppiato le proprie attività

Bilancio positivo quello del 2004 per BASF IT Services, uno dei fornitori di servizi IT per la process industry europea, nata come spin-off dalla grande azienda chimica BASF quattro anni fa. In occasione della Conferenza stampa europea lo scorso 22 marzo in casa di Mamma BASF a Ludvigshafen la società ha annunciato di avere più che raddoppiato le proprie attività con clienti

esterni al gruppo portandole da 10 a 24 milioni di euro. Ludwig Daniel Angeli, Managing Director e responsabile della divisione Finance di BASF IT Services ha dichiarato: “Il totale delle entrate per BASF IT Services è arrivato a 386 milioni di euro, nonostante la riduzione dei prezzi applicata ai nostri clienti” continua Angeli. “Riduzione resa possibile dal fatto che abbiamo lavorato attivamente all’ottimizzazione dei processi e di conseguenza a migliorare la nostra competitività”. I clienti esterni al gruppo BASF, sono oltre 40, guadagnati facendo leva sul know-how BASF IT Sevices nell’erogazione di servizi IT alle industrie di processo. Nel luglio del 2005, per la quarta volta in due anni, BASF IT Services abbatterà i prezzi di tutti i servizi relativi agli oltre 30.000 computer standardizzati del Gruppo BASF in Europa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore