Bilancio positivo per Digital Magics

AziendeStart Up
In Europa l'm-commerce cresce a tripla cifra
1 0 Non ci sono commenti

Con l’ingresso in 11 nuove startup digitali, di cui 7 innovative, Digital Magics chiude l’anno con ricavi in linea con quanto realizzato nel 2014 e Ebitda in progresso

Digital Magics archivia l’anno registrando ricavi pari a 2,46 milioni di euro, in linea con quanto realizzato nel 2014, e Ebitda a 190 mila Euro in progresso del 49%, mentre l’EBIT rimane negativo, passando da -220 mila nel 2014 a -231 mila euro. L’azienda è entrata in 11 nuove startup digitali, di cui 7 innovative. A fine anno, Digital Magics contava 49 partecipazioni in portafoglio, di cui 28 sono startup innovative.

Bilancio positivo per Digital Magics
Bilancio positivo per Digital Magics

L’azienda che si occupa di incubazione, accelerazione e sviluppo di startup e scaleup digitali, spiega che “il risultato dell’esercizio, negativo per 1,2 milioni di Euro, rispetto a -922 mila del 2014, è influenzato da svalutazioni delle attività finanziarie per 965 mila Euro”, invece “il fatturato aggregato del nuovo perimetro di partecipazioni ammonta complessivamente a circa Euro 32,5 milioni 1 superiore quasi dell’80% rispetto al fatturato aggregato delle partecipazioni detenute da
Digital Magics al 31 dicembre 2014, che a sua volta era superiore quasi dell’80% rispetto al 2013”.

In seguito della scomparsa di Enrico Gasperini, Digital Magics ha nominato presidente e Amministratore Delegato Alberto Fioravanti, Fondatore di Digital Magics (insieme a Enrico Gasperini, Gabriele Ronchini e Gabriele Gresta), Vicepresidente Marco Gay, dal 2014 anche Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria e Vice Presidente di Confindustria; Alessandro Malacart è stato nominato Amministratore Delegato con responsabilità e relative deleghe per operare nell’ambito del Corporate & Finance; Gabriele Ronchini è stato nominato Amministratore Delegato con responsabilità e relative deleghe per operare nell’ambito del Portfolio Development; Layla Pavone è stata nominata Amministratore Delegato con responsabilità e relative deleghe nell’ambito dell’Industry Innovation; Edmondo Sparano è stato nominato Chief Digital Officer ed è il punto di riferimento per la selezione
e il processo di analisi delle nuove iniziative digitali e per i programmi di Open Innovation.

Le 11 nuove startup sono: Almadom.us, B2G di WeBeers, Foodscovery, Jumpstarter, Pneusmart, Quomi, Relov, Vin.ci, Volumeet, Wikire.it, Wish list.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore