Bill Gates nega un suo ritorno a Microsoft

AziendeManagementMarketingNomine
Bill Gates, co-fondatore di Microsoft

Su Fortune un blog si era interrogato sul ritorno di Bill Gates, da anni dedito a tempo pieno alla filantropia. Ma il co-fondatore di Microsoft dice di no

Niente ritorno di fiamma. Su Fortune si era ventilato di un possibile ritorno di Bill Gates (“What would a Bill Gates comeback look like?”; letteralmente: “Che cosa sembrerebbe il ritorno di Bill Gates?”), ma per ora il co-fondatore di Microsoft, filantropo a tempo pieno, non ritorna sui suoi passi. La storia hi-tech annovera ritorni clamorosi come quello di Steve Jobs in Apple o quello di Michael Dell, ma al momento Bill Gates, che lasciò il lavoro quotidiano a Microsoft nel giugno 2008, non ci pensa proprio.

Bill Gates afferma che lavorerà fino all’ultimo alla Bill & Melinda Gates Foundation. Tutte le energie di Gates sono profuse nella fondazione, e, nonostante alcuni impegni part-time in Microsoft (Gates per esempio ha avuto un ruolo importante nell’acquisizione di Skype ed è dovuto intervenire nel caso Novell contro Word), l’ex Software Architect non ha intenzione di cambiare idea.

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft
Bill Gates, co-fondatore di Microsoft, non ritorna in Microsoft
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore