Bill Gates tiene i suoi figli lontani dal computer

Marketing

Il re del software ha rivelato che non permette a sua figlia di 10 anni di
utilizzare il computer per più di 45 minuti al giorno

IL RE del software Bill Gates ha rivelato che non permette a sua figlia di 10 anni di utilizzare il computer per più di 45 minuti al giorno. Bill ha detto alla Reuters che ha fatto una fatica improba per far interessare Rachel al web, fino a quest’anno, quando ha iniziato una scuola nella quale gli studenti utilizzano i tablet pc per fare praticamente qualsiasi cosa. Poi è diventata ‘drogata’ di un gioco di giardinaggio per la Xbox 360 chiamato ?Viva Pinata ?, e ha cominciato a giocarci anche tre ore al giorno. Alla fine Bill ha deciso che più di 45 minuti alla Xbox erano troppi, del resto la consolle potrebbe surriscaldarsi. E dato che Phoebe ha un computer tutto suo, Bill ha impostato il controllo di Vista al massimo livello in modo da poter controllare i siti internet che visitava, poter registrare i portali visitati e le persone con le quali ha chattato. Alcune delle nostre spie a Redmond devono aver brontolato. Bill ha messo dei limiti anche al figlio Rory, che ha cominciato a chiedersi se suo padre gli avrebbe controllato il computer per il resto della sua vita. A quanto pare, Bill ha detto a Rory che quando se ne andrà di casa avrà la possibilità di impostare i limiti che più ritiene opportuni. Anche se con il Windows Genuine Advantage di Microsoft, entrambi i ragazzini avranno il padre che gli controlla l’utilizzo del computer finché non si sbarazzeranno del pc. A meno che non decidano di passare a Unix, ma ciò potrebbe richiedere un paio di parole con Zio Vista, e ciò è abbastanza per spaventare qualsiasi bambino. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore