Bimbi in Rete al sicuro

NetworkProvider e servizi Internet

MSN.it, Telefono Azzurro e Moige insieme per la sicurezza e la tutela dei minori in Rete

MSN.it., Telefono Azzurro e Moige (Movimento Italiano Genitori) hanno stretto un’alleanza con l’obiettivo di contribuire a diffondere consapevolezza e informazione sul problema della sicurezza e della protezione dei più piccoli in Internet. In questa nuova partnership MSN.it, da sempre sensibile a questi delicati temi sociali, mette a disposizione la tecnologia di cui dispone per dare la massima visibilità alle due associazioni all’interno del suo motore di ricerca MSN Search, attraverso la presenza di specifiche “parole chiave”. Dopo un’attenta valutazione, sono stati selezionati da Telefono Azzurro e Moige alcuni termini ? da abuso a pedofilia, da scuola a famiglia solo per fare alcuni esempi – che meglio simboleggiano l’attività o caratterizzano l’area di competenza di ciascuna associazione e sono stati inseriti come keyword in MSN Search. Questo automatismo, tipico dell’attività di search engine marketing, garantirà a Telefono Azzurro ( www.azzurro.it ) e a Moige ( www.genitori.it) i primi posti tra i siti sponsorizzati nei risultati di ricerca di MSN Search, ogni volta che una parola qualsiasi della lista di ciascuna associazione verrà cercata da un utente.L’impegno di MSN in questo ambito si sviluppa in diverse aree: a partire dalla presenza sul portale italiano di un sito (disponibile all’indirizzo www.msn.it/security/family/ ) in cui sono contenute utili informazioni per i genitori, ma che è anche uno strumento di riferimento per i più piccoli, per imparare a sfruttare in modo educativo le risorse offerte da Internet senza incorrere in pericoli di cui si sente spesso parlare in tv e nei giornali. La volontà di proteggere i consumatori da informazioni indesiderate e la necessità di porre i minori al riparo da interazioni online inappropriate hanno portato, inoltre, MSN alla decisione di chiudere il proprio servizio di Chat nel settembre 2003 e di concentrare le proprie forze e cospicui investimenti in servizi di comunicazione innovativi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore