Bisogna migrare da IE6 a Internet Explorer 8

Management

Le aziende della sicurezza IT difendono il browser di Microsoft dagli attacchi di Francia e Germania: la verità è che troppi utenti ancora usano vecchie versioni, Secondo Net Applications, IE6 è ancora troppo diffuso

La Francia segue le orme della Germania , tuttavia Microsoft non ci sta e, insieme ai vendor di sicurezza, prende le difese del suo browser. Utilizzare oggigiorno browser vecchi, obsoleti e superati, è anacronistico e pericoloso: Microsoft ha rilasciato Internet Explorer 8 e ogni mese fornisce cerotti nel Patch day mensile.

Al centro dell’intrigo internazionale ” Operazione Aurora “, la spy-story dei cyber attacchi contro Google e altre 33 aziende della Silicon Valley, c’èInternet Explorer 6: non tutte le versioni.

Dopo Sophos, scendono in campo anche altri vendor di sicurezza IT per sostenere Internet Explorer: Explorer è sicuro come altri browser, purché venga aggiornato all’ultima versione e vengano applicate le patch.

Websense ha confermato che Internet Explorer 7 è vulnerabile solo nella configurazione default, mentre Internet Explorer 8 non lo è.

Accusare Microsoft di “presunte inadempienze” perché c’è chi ancora utilizza Internet Explorer 6, quando è pubblico da mesi e mesi Internet Expolorer 8, è una scorrettezza.

Secondo Net applications , Internet Explorer di Microsoft ha perso di nuovo terreno con un crollo dello 0.92%: il browser di Microsoft si attesta al 62,7% di quotedi mercato. Unica consolazione per Microsoft è la crescita di IE dal 19.3 al 20.9%, a spese di IE 6 sceso al 21%. Ancora troppo diffuso: anche perché, se è vero che i browser vecchi non passano di moda , gli utenti più pigri ad aggionare sono quelli di IE.

Anche Microsoft Italia nel blog consiglia l’upgrade a Internet Explorer 8.

Dì la tua nel Blog Vista dall’Alto: Internet Explorer, tanto rumore per nulla

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore