BitLocker sbarca su Windows Longhorn Server

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft rilascerà la tecnologia cifrata al prossimo sistema operativo per
server. Uefi sostituirà il Bios

Bitlocker fa parte di Windows Vista dove offrirà contenuti cifrati dell’hard drive di un notebook per prevenire furti di dati, anche in caso di smarrimento. Il sistema utilizza una memory key Usb, Active Directory o lo standard Trusted Platform Module (TPM) 1.2 per chip. Ora Microsoft ha annunciato che incorporerà la tecnologia BitLocker anche su Windows Longhorn Server, la prossima versione del sistema operativo per server. Il rilascio di Windows Longhorn Server, in beta, slitterà alla fine del 2007. Inoltre Microsoft a WinHec ha affermato che entro la fine dell’anno prossimo inizierà a supportare Unified Extensible Firmware Interface, Uefi al posto del Bios, sia in Windows Vista che in Longhorn Server. Infine, sul fronte marketing, Microsoft cercherà di dare risalto a Vista Premium, invece che alla versione Basic, per far scegliere ai consumatori Windows di fascia più alta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore