Blackberry guadagna 200 mila apps di Amazon

ManagementMarketingNetwork
Negli USA sulle apps si spende metà del tempo online
0 0 Non ci sono commenti

Duecentomila apps di Amazon sbarcano sui Blackberry, grazie a un accordo strategico. L’appstore di Amazon arriverà in autunno con l’aggiornamento BlackBerry 10.3

Nel giorno del debutto del primo smartphone di Amazon, BlackBerry annuncia un accordo strategico: duecentomila apps di Amazon sbarcano sui Blackberry. L’Appstore di Amazon, nel prossimo autunno, sarà lanciato con il sistema operativo BlackBerry 10.3. Il vendor canadese potrà sfruttare le 240.000 apps – come Groupon, Netflix, Pinterest, Minecraft e Candy Crush Saga – presenti sul negozio di terze parti di Amazon.

Le 240 mila apps di Amazon sbarcano su Blackberry 10.3
Le 240 mila apps di Amazon sbarcano su Blackberry 10.3

Le apps di Amazon sono applicazioni Android, il sistema operativo che gira su un miliardo di dispositivi, fra smartphone e tablet. Le apps saranno disponibili in autunno, che uscirà l’upgrade a BlackBerry 10.3. Gli utenti di Blackberry potranno accedere ad Amazon Appstore, scaricando le apps preferite fra le 240 mila in download: ben più delle 130.000 disponibili per BlackBerry OS (dati di settembre 2013).

Il CEO di Blackberry John Chen esulta per l’accordo, che potrebbe ridare fiato alla piattaforma Blackberry: “Rendere Amazon Appstore disponibile sui dispositivi BlackBerry 10 aiuterà il BlackBerry a continuare a soddisfare due esigenze: una maggiore disponibilità di app per i nostri utenti di smartphone e una maggiore attenzione alla produttività per l’enterprise”.

Il CEO John Chen ha ammesso che questa mossa è frutto dell’attenzione ai bisogni dei clienti: “Abbiamo ascoltato i nostri clienti ed abbiamo affrontato questo passaggio, per soddisfare le loro esigenze ed attuare la nostra strategia“. Intanto Blackberry sta chiudendo il proprio servizio di musica e video: gli utenti potranno fare affidamento su provider di terze parti come Amazon e i rivali.

BlackBerry, che ha necessità di tagliare i costi, può siglare accordi. Blackberry ha rilasciato BBM Protected, un servizio di messaggistica sicuro per gli utenti di fascia business, in grado di sfidare PQchat. Il servizio di instant-messaging è dedicato a chi lavora nel settore finanziario, bancario e della difesa. Come standard di sicurezza, fra il BlackBerry e l’app, sfrutta Federal Information Processing Standards (FIPS) 140-2.

La strategia di Chen consiste nel mantenere il Blackberry competitivo nel mercato smartphone, mentre si focalizza in machine-to-machine communications. (M2M). QNX ha un futuro nell’automotive.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore