BlackBerry Pearl 8110

MobilityWorkspace

Il nuovo Pearl include il ricevitore satellitare con il servizio di navigazione GPS di Vodafone gratuito per un anno

BlackBerry Pearl 8110 è uno smartphone leggero e dalle dimensioni estremamente contenute. Forme e caratteristiche sono molto simili a quelle del Pearl 8100, ma rispetto a quest’ultimo l’8110 porta in dotazione il navigatore satellitare GPS.

Pearl 8110 pesa appena 91 gr con un ingombro complessivo di 107x50x14 mm. Sulla parte frontale spicca la trackball che contraddistingue questi modelli, affiancata dal tasto Menu, dai due pulsanti per attivare e chiudere le chiamate e dal tasto Undo, per tornare al menu precedente. La tastiera retroilluminata è davvero “mini”, di tipo SureType, con un software migliorato dal completamento automatico delle parole, con il suggeritore, e un correttore ortografico più preciso rispetto a quello delle precedenti versioni. Si tratta di una tastiera QWERTY, per quanto ad ogni tasto siano associate due lettere. Dal lato posteriore si accede facilmente all’alloggiamento della batteria, sotto la quale è collocata la SIM e, in alto, la fotocamera digitale da 2 Megapixel con flash e zoom 5x. Con la fotocamera sono possibili anche riprese video con due risoluzioni (240×180 e 176×144). Sul lato destro, dall’alto in basso, sono allineati i tasti per il controllo del volume, un pulsante di servizio le cui funzioni sono personalizzabili e il supporto per l’aggancio di un eventuale cordino. Sul fianco sinistro invece il produttore ha collocato la presa per gli auricolari mini-jack (Pearl 8110 dispone anche di un doppio altoparlante integrato), l’interfaccia USB 2.0, l’alloggiamento per l’espansione della memoria tramite schedine MicroSD e un altro pulsante di servizio, anche questo personalizzabile. Sul lato superiore è stato collocato solo il tasto Mute.

BlackBerry Pearl 8110 è un Quad-Band con apparato radio predisposto per le reti GSM/GPRS e EDGE a 850/900/1.800/.1900 MHz. Lo smartphone supporta le connessioni Bluetooth sia per lo scambio di dati sia per l’accoppiamento di auricolari, o per la connessione di un’eventuale antenna GPS esterna. Non è previsto il supporto Wi-Fi. Il modem RIM è integrato. BlackBerry 8110 funziona con 64 MB di memoria flash ed è alimentato da una batteria da 900 mAhr. E’ possibile utilizzare il terminale per un’intera giornata di lavoro, anche sfruttando il navigatore GPS, in questo caso a fine giornata sarà necessario ricaricare il terminale collegandolo alla rete. L’autonomia in conversazione è di circa 4 ore.

Questo Blackberry, come tutti i terminali RIM è dotato del servizio di posta elettronica push, di un’applicazione agenda, del browser per la navigazione Web e del lettore multimediale. Il player multimediale è in grado di riprodurre i file audio MP3, MIDI, AMR-NB e AAC e i file video MPEG4 (H.263). Sono integrati lo Speaker Independent per il riconoscimento vocale e l’applicazione Voice Activated Dialing per la composizione sotto dettatura dei numeri telefonici.

All’accensione si rimane subito favorevolmente impressionati dalla qualità del display TFT da 240×260 pixel a 65.000 colori, con rilevazione automatica della luminosità ambientale e dal menu personalizzato da Vodafone. E’ possibile selezionare l’interfaccia classica del BlackBerry, ma a quest’ultima è certamente preferibile quella con due tonalità colore proposta dall’operatore. Cliccando direttamente su ognuna delle icone si ha accesso a tutti i parametri del terminale, e per iniziare sarà sufficiente partire da Configurazione guidata. La ricezione dei messaggi di posta tramite il servizio di push e-mail si imposta inserendo le proprie credenziali sul sito predisposto da Vodafone. Il primo mese di utilizzo è gratuito e per i successivi il costo previsto, in promozione, è di 9,90 euro al mese. Con altri 9,90 euro al mese si può attivare anche la tariffa flat Mobile Internet per navigare sul Web. Il servizio di posta può essere configurato oltre che con gli account email POP sia aziendali che personali, anche con Microsoft Exchange, IBM Lotus Domino, e Novell GroupWise, tramite BlackBerry Enterprise Server. La digitazione dei testi, nonostante le dimensioni ridotte dei pulsanti non risulta sacrificata, perché l’interfaccia software per questa funzione è davvero molto curata; utilizzando trackball e suggeritori anche l’utente più sprovveduto dovrebbe trovare la stesura dei messaggi decisamente agevolata. E’ necessario però l’utilizzo di entrambe la mani per qualche operazione specifica, come per esempio la selezione multipla dei messaggi.

Le note negative nell’esperienza d’uso sono per lo più legate alle misure del display. La navigazione con il browser è certamente sacrificata. Pensare di consultare comodamente un sito Web con questo genere di dispositivi non è realisticamente rilassante.

La novità più eclatante dal punto di vista delle funzionalità è certamente l’applicazione BlacBerry Maps con Vodafone Navigator. Il display di misura ridotta non permette di avere una visuale panoramica come quella dei navigatori satellitari stand-alone, ma sufficiente comunque per orientarsi ovunque, quando non si hanno a disposizione strumenti dedicati. L’applicazione chiede all’utente di scegliere tra l’utilizzo dell’antenna interna o di un’antenna Bluetooth esterna, dopodiché viene visualizzata l’interfaccia del Menu principale. Nuovo itinerario, Mappa attorno, Punto di interesse, Archivio Personale, Parametri e Stato registrazione sono le sei voci del menu. Nuovo itinerario serve per pianificare un viaggio e consente sia la selezione della meta tramite l’inserimento manuale, sia attingendo dalla rubrica dei contatti o dal database dei punti di interesse. Tramite la voce Parametri invece si possono impostare le modalità di percorso degli itinerari, ma anche l’esclusione delle strade a pedaggio, il ricalcolo automatico, gli aggiornamenti del traffico. Il display visualizza oltre alla mappa (sia 2D che 3D) anche il bivio successivo, l’ora di arrivo, la direzione e la distanza della meta, tutto con un discreto margine di personalizzazione, per esempio offrendo la possibilità di zoomare su una vista in particolare.

Il vantaggio della navigazione satellitare con i dispositivi di questo tipo è certamente dato dall’ottima portabilità del terminale e dalla certezza di disporre delle mappe e delle informazioni (autovelox e traffico in tempo reale) aggiornate, pronte per la consultazione senza la necessità di compiere particolari operazioni. E’ molto comodo anche poter disporre degli indirizzi della rubrica selezionabili immediatamente come meta. Ma esistono anche svantaggi abbastanza evidenti. L’aggancio a freddo del segnale è tutt’altro che veloce (la prima volta il periodo di attesa può anche essere superiore ai 15 minuti), l’area di visualizzazione è limitata, e anche il volume degli altoparlanti, pur regolabile, potrebbe non essere sufficiente nell’abitacolo delle auto non ben insonorizzate. Infine siamo rimasti abbastanza delusi dalla velocità di ricalcolo non proprio eccellente. Il servizio di navigazione per gli utenti privati è gratis per un anno, ma ricordiamo che viene tariffato il costo del traffico GPRS Web, che quindi si paga a parte.

BlackBerry Pearl 8110 è fornito con il software per la sincronizzazione con il client di posta elettronica e il Media Manager con Roxio PhotoSuite LE per l’editing veloce delle immagini e la creazione di album fotografici. Il software di sincronizzazione può essere utilizzato anche per il backup del dispositivo sul PC, e per il trasferimento di dati e impostazioni da un dispositivo BlackBerry a un altro. A nostro parere l’immediatezza d’uso e la praticità non sono immediate come nell’utilizzo di una piattaforma Windows Mobile con ActiveSync, ma certamente alla portata della maggior parte degli utenti.

RIM BlackBerry Pearl 8110 è già disponibile a 379 euro, con l’operatore Vodafone. La confezione comprende il caricabatterie con cavo USB utilizzabile sia per la sincronizzazione con il PC, sia per l’adattatore alla presa di corrente di rete. E’ una soluzione pratica che riduce tra l’altro la necessità di portarsi dietro più del necessario. Sono presenti inoltre una custodia per i cavi, una per il terminale, aderente, in gomma siliconica e gli auricolari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore