BlackBerry sposa i chip di Intel

Aziende

Research in motion punta sui processori Xscale mobile per la prossima generazione di dispositivi mobili

RIM (Research in motion) ha siglato un accordo con Intel per portare sugli smartphone Blackberry i nuovi chip di Intel, destinati ai network wireless EDGE high speed. I processori di Intel che interessano a Rim sono i nuovi chip Xscale PXA9xx, noti con il nome in codice di Hermon. L’accordo tra le due aziende stato rivelato alla fiera CTIA Wirless IT and Entertainment di San Francisco. Finora il Blackberry si affidava a una pletora di processori a seconda dei modelli e dei network. Il primo dispositivo con i chip mobili di Intel sarà presentano entro la fine dell’anno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore