BlackBerry vede la luce in fondo al tunnel

AziendeMarketingMercati e Finanza
Blackberry vede la luce in fondo al tunnel
1 0 1 commento

Sta funzionando la cura del CEO di Blackberry John Chen, a base di tagli dei costi e margini di profitto più elevati. Nonostante il declino del fatturato del 69%, Blackberry registra profitti

BlackBerrysegnali di ripresa. I 23 milioni di profitti registrati, nonostante la caduta verticale del fatturato, sono il segno tangibile di un possibile break-even. BlackBerry ha venduto 2.6 milioni di smartphone nel primo trimestre ed battuto le previsioni degli analisti, mettendo a segno utili per 23 milioni di dollari nel primo trimestre dell’anno fiscale 2015. Il fatturato è crollato a 966 milioni di dollari contro i 3.07 miliardi di dollari nel 2013 e i 976 milioni di dollari nel trimestre precedente dell’anno fiscale 2014. Registrare profitti, mentre un anno fa l’azienda era in rosso per 84 milioni di dollari, è positivo, nonostante il declino del fatturato del 69%. I margini di profitto sono saliti dal 33.9% al 46.7%.

Sta funzionando la cura del CEO di Blackberry John Chen, a base di tagli dei costi e margini di profitto più elevati. Chen ha rimesso l’azienda sui binari dell’efficienza. Ha un futuro la strategia di Chen, che consiste nel mantenere il Blackberry competitivo nel mercato smartphone, mentre si focalizza in machine-to-machine communications (M2M), visto che QNX ha un futuro nell’automotive. Inoltre ha ridato enfasi ai Blackberry con tastiera, un’icona nel mondo enterprise. I servizi di fascia business – che trainano i margini più alti – sono saliti dal 26% di crescita al 54%.

Secondo Morningstar i numeri non sono rosei, ma sarebbero potuti essere ancora peggiori; BGC Partners ritiene che il Ceo sta applicando la ricetta giusta. Blackberry può diventare una brillante azienda di nicchia, dopo aver dimezzato la forza lavoro: lo smartphone Z3 low-cost sta vendendo bene in Indonesia.

L’annuncio dell’accordo strategico con Amazon, dimostra la resilienza del BlackBerry: guadagnerà 240 mila apps di Amazon sui Blackberry. Infatti l’Appstore di Amazon, nel prossimo autunno, sarà lanciato con il sistema operativo BlackBerry 10.3. Il vendor canadese potrà accedere finalmente ad apps come Groupon, Netflix, Pinterest, Minecraft e Candy Crush Saga, presenti sul negozio di terze parti di Amazon.

Blackberry vede la luce in fondo al tunnel
Blackberry vede la luce in fondo al tunnel

Settimana scorsa Blackberry ha rilasciato BBM Protected, un servizio di messaggistica sicuro per gli utenti di fascia business, in grado di sfidare PQchat. Il servizio di instant-messaging è dedicato a chi lavora nel settore finanziario, bancario e della difesa. Come standard di sicurezza, fra il BlackBerry e l’app, sfrutta Federal Information Processing Standards (FIPS) 140-2.

Il titolo del Blackberry ha messo a segno un incremento del 9.6% a Wall Street. Per la prima volta da mesi, BlackBerry vede la luce in fondo al tunnel.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore