Blackberry Z30, bello e incompreso. L’alternativa al Byod selvaggio

MobilityWorkspace
ContactLab, l'email è sempre più Mobile
3 0 Non ci sono commenti

TEST e SLIDESHOW – In ambito business e nelle realtà che adottano Bes, Blackberry Z30 rappresenta un’ottima scelta, per risolvere le problematiche Byod con uno smartphone senza fronzoli e al passo con i tempi

Su Blackberry c’è bufera e prosegue la ‘perturbazione’ societaria che toglie tranquillità e ottimismo. Un vero peccato perché gli ultimi smartphone di punta dell’azienda e Blackberry Z30 in primis, avrebbero potuto trovare accoglienza su un terreno migliore. Blackberry ha tardato a rinnovarsi, è questo forse l’errore più grave commesso dall’azienda. Ha tardato nello sviluppo del nuovo Os e nel rilascio dei nuovi modelli, pur facendo un ottimo lavoro in entrambi i comparti. E sbagliare i tempi, nel mercato smartphone è letale.

Ora Blackberry Z30 si presenta con tutte le carte in regola per essere uno smartphone più che buono, anche se non proprio con caratteristiche di punta, ma allo stesso tempo dovrà confrontarsi con dispositivi ‘muscolari’ su Android e iOs. Noi ci auguriamo che le aziende con infrastruttura server Blackberry possano apprezzare questo smartphone che a un prezzo ragionevole offre comunque possibilità di configurazioni granulari per il business e una collezione di app, che pur non ricca come quella degli store concorrenti, vede quelle essenziali preinstallate sul dispositivo con un sistema operativo aggiornato (Blackberry OS 10.2.0) fluido, solido e sicuro.

Blackberry Z30 fronte e retro
Blackberry Z30 fronte e retro

Diamo un’occhiata alla carta di identità del dispositivo. Si tratta di uno smartphone 4G LTE con display da 5 pollici (16:9) e risoluzione 1280×720 a 295 ppi, di ottima qualità, con una visualizzazione dei caratteri lievemente smooth, particolarmente confortevole (una sorta di effetto clear type). Il device pesa circa 170 grammi. A una prima analisi si nota il guscio di buona fattura con la parte posteriore che svela una sorta di tessitura con effetto visivo tipico delle scocche in fibra di carbonio.

Aprendo il device si nota che la batteria non è direttamente sostituibile dall’utente (e questo non è bene in un device destinato a entrare in azienda), e vi sono in evidenza due scomparti per schede microSD e microSIM. Sulla scocca l’unico nostro rilievo è quello di una linguetta sottile del dorso che ci sembra non proprio perfettamente rifinita, nulla di influente comunque nel giudizio; è un peccato poi che per accedere alla microSD si debba aprire il coperchio, un’operazione che comunque NON comporta lo spegnimento del device. Il pannello del display è ben protetto da un robusto vetro antigraffio.

Blackberry Z30

Image 1 of 12

Blackberry Z30, uno smartphone sobrio per lavorare

Lo smartphone dispone di storage integrato di appena 16 Gbyte. Blackberry Z30 lavora con un processore dual core da 1,7 GHz Qualcomm MSM8960T Pro, non siamo davanti a un processore di punta, ma la buona integrazione hardware e software e la qualità di Blackberry 10 OS consentono di non accorgersene. La Ram in dotazione è di 2 Gbyte. Per l’espansione sono disponibili non solo un’interfaccia microUSB, ma anche la porta micro Hdmi. La fotocamera posteriore lavora con un sensore da 8 Megapixel, flash e un’ottica buona con f2.2 in un gruppo da cinque elementi ottici. Rimandiamo alle informazioni del produttore per ulteriori dettagli.

Per quanto riguarda la capacità di ricezione, se da un lato rileviamo l’integrazione non di tutte le bande LTE, magari avrebbero fatto comodo alla forza vendita aziendale ‘globe trotter’, è vero invece che la qualità di ricezione del segnale WiFi e telefonico sono più che buone. Manca WiFi in standard ac. Per quanto riguarda la produttività  e le attività social si trovano preinstallate le applicazioni Facebook, Twitter, Linkedin, Foursquare, il messenger BBM (disponibile anche per iOs e Android in un’ottica di effettiva interoperabilità), Evernote, il lettore di Smart Tag (Nfc è supportato), Docs To Go e Adobe Reader. Per citare solo le app di spicco a documentazione di un dispositivo sobrio, ma completo per lavorare già appena estratto dalla scatola . Valida scelta – anche grazie a Blackberry Balance – in una prospettiva alternativa al BYOD imperante, ma a volte selvaggio. L’autonomia di Blackberry Z30 è sodfdisfacente, con circa una giornata e mezza di piena operatività.

Quali sono i punti di forza di una scelta Blackberry? A nostro avviso il punto di forza della soluzione Blackberry è ancora fortemente legato all’ambiente BES che permette di sfruttare appieno il potenziale e le caratteristiche di sicurezza di una piattaforma che tranquillizza ,as is, gli amministratori di sistema.

Blackberry Z30 (1)
La confezione di Blackberry Z30

Vediamo più faticoso un percorso di crescita in ambito consumer per Blackberry Z30 perché, fatta salva la compatibilità applicativa della base Os con Android, il meglio per questo smartphone è un utilizzo misto, business e consumer. La sobrietà complessiva del device poi trova feroce concorrenza in questa fascia di prezzo sui sistemi operativi che godono al momento dei favori del mercato.

Il prezzo intorno ai 500 euro è equilibrato. Chi ama Blackberry e ancora non ha sposato la nuova piattaforma fa bene ad aggiornare il proprio smartphone con una soluzione coerente proprio di questo tipo. Così come chi desidera uno smartphone solido, senza fronzoli, che permette di lavorare e divertirsi con quanto serve, strumenti professionali e poche complicazioni.

La nostra esperienza di utilizzo non ci ha affatto deluso, chi bada al sodo non può che apprezzare ancora una volta la granularità assoluta di configurazione. Blackberry tra l’altro  ha una tra le migliori funzioni Controllo genitori, non sempre rinvenibili su device di questo tipo, con la possibilità di escludere telefonate a numeri non preimpostati, e la comodità dell’Hub di cui abbiamo parlato tante volte.  La confezione comprende, adattatore per l’alimentazione europea e Uk,  auricolari di ottima fattura con cavo piatto, il cavo microUSB. La custodia in pelle avrebbe potuto rappresentare un plus irresistibile.

Blackberry Z30 (3)
Le cuffie in dotazione con Blackberry Z30
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore