Blockbuster a rischio bancarotta?

Aziende

La situazione dell’azienda sembra grave, dai dati comunicati alla Sec. Blockbuster ha tempo fino all’11 maggio per rifinanziarsi

Blockbuster, il simbolo degli anni ’90 della video-teca con i video in affitto, pare a rischio bancarotta. Blockbuster ha tempo fino all’11 maggio per rifinanziarsi: circa 35 giorni di conto alla rovescia per evitare la banca rotta, ma la situazione dell’azienda sembra grave o comunque non rosea, guardando ai dati comunicati alla Sec .

Inoltre Blockbuster ha assunto Kirkland and Ellis LLP, noti avvocati esperti in Chapter 11 e bancarotta.

Mentre Warner Bros tenta da solo la strada dei film on demand, Blockbuster sente il fiato sul collo di Hulu.com, di Apple iTunes, Netflix e dei recenti accordi di YouTube con Mgm e adesso forse con Sony .

La Rete ha scardinato il mercato dell’home video con nuovi modelli di business, che Blockbuster ha recepito con troppo ritardo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore