Blockbuster inizia i test per suo video-on-demand

Network

Per vedersi garantire un supporto di tutte le piattaforme tecnologiche, sarà annullato il contratto di esclusiva con Enrom Broadband Service

La scorsa settimana sono iniziati una serie di test sul nuovo servizio di Blockbuster per il video-on-demand. Il gigante del noleggio di videocassette ha iniziato i test nelle maggiori città come Seattle, Portland e New York, ribadendo però che per la diffusione tra il grande pubblico, si dovrà aspettare ancora. La società sta continuando nello sviluppo di una piattaforma proprietaria per i servizi di Video-on-demand e in questo contesto, ha chiuso il contratto che la legava in esclusiva a Enron Broadband Services. In ogni caso Blockbuster continuerà a lavorare con il provider fino al termine del contratto. John Antioco, ceo di Blockbuster,ha spiegato di vedere molto positivamente la crescita nel settore fatta registrare ultimamente, ma allo stesso tempo che sono necessari ulteriori miglioramenti tecnologici per portare i servizi vod in tutte le case come società leader nellintrattenimento per il settore consumer, vogliamo rimanere aperti a tutte le piattaforme tecnologiche possibili. Blockbuster, sussidiaria di Viacom, è il maggiore retailer per gli abbonamenti al canale via satellite DirectTv; entro lanno Blockbuster entrerà anche nel brand del canale cinema di DirectTv.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore