HP, non c’è buona stampa senza un ottimo toner

Stampanti e perifericheWorkspace
Blog a cura di HP

Fino al 70 percento della tecnologia di stampa risiede nella cartuccia toner, per questo è importante utilizzare proprio le cartucce che il produttore ha pensato per le proprie soluzioni di stampa

Il blu è blu e basta, giusto? Il giallo è giallo e basta, sembra scontato. Dovrebbe essere sempre così, eppure uno studio QualityLogic sulla qualità del colore rivela che i sei colori Cyan, Magenta, Giallo, Rosso, Verde e Blue deviano in modo significativo dallo standard, rispetto alla resa di un toner originale HP. HP ha rinnovato la tecnologia di stampa proprio partendo da questo punto, focalizzando sviluppo e ricerca sul contenuto delle cartucce, sulla scorta di un’esperienza di oltre vent’anni; i benefici ora sono visibili proprio nel toner e poi nei risultati di stampa con vantaggi non solo nella gamma colore ma anche nella brillantezza degli stessi.

hp blog 1.2Perché è proprio nelle cartucce per stampanti multifunzioni a colori e monocromatiche originali HP e nelle fasi del processo elettrografico per la stampa della pagina, che è contenuta fino al 70% della tecnologia di stampa.

Il toner per offrire il massimo deve sciogliersi e fondersi rapidamente e HP ha saputo trasformare i processi di adesione elettrostatica alla carta da problema a un’impeccabile vantaggio al servizio del risultato finale.

hp-toner-higher-glossPer questo HP, mettendo a frutto le proprie conoscenze in ambito chimico e scientifico, ha rilasciato sì una serie di stampanti LaserJet più compatte e reingegnerizzate ma soprattutto le ha dotate dei nuovi toner originali con JetIntelligence.

Le cartucce di toner HP originali con JetIntelligence offrono fino al 33% in più di stampe con qualità professionale (Dati basati sulle rese per HP 131A e 507A confrontati con cartucce di toner HP originali 201X e 508X. Per ulteriori informazioni visitare http://www.hp.com/go/learnaboutsupplies), prestazioni di stampa superiori, e protezione contro le contraffazioni grazie all’innovativa tecnologia anti-frode.

hp blog 1.4Il toner ColorSphere 3, con involucro resistente e nucleo morbido, è progettato specificatamente per tenere il passo con le velocità elevate di HP LaserJet e stampanti MPF. Il nucleo morbido del nuovo toner fonde a una temperatura più bassa, richiedendo quindi meno calore. Il risultato è una maggiore resa di pagine mediante una stampante più compatta e ad alta efficienza energetica. La cartuccia di toner è stata riprogettata per un funzionamento più efficiente stampando più pagine con meno interventi da parte dell’utente.

La tecnologia di massimizzazione delle pagine consente una maggiore resa rispetto alle generazioni precedenti con meno usura interna. Inoltre, sono gestiti in modo intelligente i livelli di toner, consentendo agli IT manager di ottenere il massimo da ogni cartuccia. Il toner originale HP si scioglie e si fonde rapidamente, proteggendo sia le stampe sia la stampante. Grazie alla tecnologia anti-frode integrata in ogni cartuccia di toner JetIntelligence, i clienti dispongono di una protezione superiore che identifica le cartucce contraffatte e applica procedure antifurto avviate dal cliente e criteri di stampa a livello di ufficio per la gestione degli standard di costi e qualità.

HP rende l’installazione delle cartucce più semplice con la nuova rimozione automatica del sigillo. E non solo: ogni modello di cartuccia Hp è creato per la totale compatibilità con le dimensioni, la velocità e la temperatura di fusione, delle soluzioni di stampa cui è dedicata, anche in relazione con i tipi di carta della stampante utilizzata.

hp blog 1.5HP ha recentemente dichiarato di aver iniziato una vera e propria modifica del DNA dei toner. La cartuccia è stata riformulata e resa più dinamica all’utilizzo dei toner senza troppi sprechi o rischi di provocare traumi alle qualità intrinseche dello stesso toner. La politica intrapresa da HP è quella del ‘no spreco’ e la cartuccia è stata ridisegnata per essere più efficiente senza troppi interventi degli utenti. Non resta altro che provare per credere.