Blu-Ray avanza

AccessoriWorkspace

La guerra dei formati annota il ritardo di Hd Dvd, mentre il formato rivale di Sony punta a uno standard evoluto

Mentre l’Hd Dvd di Toshiba è in ritardo (i primi player sono previsti a fine anno o inizio 2006, smentendo precedenti più rosee previsioni), Blu-Ray riacquista la scena sotto i riflettori. La primavera 2006 è da segnare in agenda, ma Blu Ray sta anche lavorando a uno standard più evoluto. Ormai sembra definitivamente tramontare il progetto di uno standard unico, promosso con tanta enfasi la scorsa primavera: le trattative, già in stallo a maggio, secondo molti osservatori, al momento sono naufragate. Ivece gode di buona saluta il formato Blu-Ray, appoggiato da Sony, ha tra le sue fila Apple, Dell, Sony, Hewlett-Packard, Hitachi, Mitsubishi, Panasonic, Philips, Jvc, Samsung, LG, fino ai movie studios di Walt Disneye Twentieth Century Fox; sul fronte contrapposto, l’Hd Dvd di Nec e Toshiba, sposato da Sanyo, e dagli studios di Hollywood Paramount Pictures, Universal Pictures, Warner Bros. Studios e New Line Cinema. La sfida tra i due formati quindi si riapre. Il disco Blu-ray ha una capacità di 50 Gbyte e promette un’archiviazione di video e dati ad alta definizione. Il formato Hd Dvd invece punta sulla compatibilità e l’economicità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore