Bluetooth ancora nel futuro

Network

Per le meraviglie del Bluetooth ancora qualche anno di attesa

Il Bluetooth esiste e funziona. Lo dimostrano cellulari, computer e stampanti che già lo utilizzano. Ma il Bluetooth non è nato semplicemente per collegare prodotti informatici fra loro. In una conferenza tenutasi presso il Moscone Center di San Francisco pochi giorni fa ricercatori ed esperti convenuti hanno illustrato alcune delle applicazioni possibili con Bluetooth. Dai device per handicappati alla domotica, dai sistemi di sicurezza alla gestione delle cartelle cliniche negli ospedali, sono molti i settori che potrebbero avvantaggiarsi di una più massiccia presenza di chip Bluetooth sul mercato. A contrastare questa tendenza lalto costo dei chip e la preoccupazione diffusa di vedere scomparire la privacy per colpa di oggetti troppo loquaci, che trasmettono i nostri dati a qualsiasi computer riescano a collegarsi. La ricerca procede su entrambi i filoni, e gli esperti si danno tempi che vanno dai 3 ai 6 anni per arrivare ad un prodotto economico e che non spaventi la gente. Nel frattempo ci accontentiamo di utilizzare il Bluetooth come semplice e superfluo gadget tecnologico.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore