Bocconi Startup Day: oltre ai premi, la possibilità di incontrare i finanziatori

AziendeFinanziamentiStart Up
Digital Magics e Nice annunciano la startup Building App
1 1 Non ci sono commenti

Il 24 novembre si terrà il primo Bocconi Startup Day che vivrà su tre momenti: un convegno, la consegna del Bocconi Startup Day Award e un Marketplace, a porte chiuse, nel quale 35 startup selezionate, incontreranno i potenziali investitori

Il 24 novembre 2015 è il Bocconi Startup Day, una giornata per raccontare, premiare e far incontrare gli innovatori.

L’iniziativa, in partnership con Citi Foundation e con la collaborazione di Speed Mi Up, il supporto di SDA Bocconi School of Management, Bocconi Alumni Association ed Economia & Management e la media partnership di Corriere Innovazione, ha l’obiettivo di promuovere l’imprenditorialità giovanile e l’innovazione attraverso le startup.startup2015

Si tratta del primo Bocconi Startup Day che vivrà su tre momenti: un convegno, la consegna del Bocconi Startup Day Award e un Marketplace, a porte chiuse, nel quale 35 startup selezionate, dopo aver sostenuto negli ultimi due mesi un percorso di training ad hoc, avranno la possibilità di incontrare potenziali investitori.
Il primo dei tre momenti è il workshop ‘Think and discuss’, alle 9,30 presso l’Aula Magna di via Röntgen 1. Si discute di imprenditoria, innovazione e startup con, tra gli altri, Paolo Ainio (Fondatore e Presidente, Banzai), Fausto Boni (General Partner, 360 Capital Partners), Alberto Cribiore (Vice Chairman Institutional Clients, Citi), Andrea Guerra (Presidente Esecutivo, Eataly), Massimiliano Magrini (Managing Partner, United Ventures), Marius Swart (Globlal Director Innovation and Entrepreneurship, Coca-Cola).universita-bocconi-mi

Il Bocconi Startup Day Award. Il premio è un riconoscimento per le startup costituite in Italia che, pur essendo ancora nella fase iniziale del loro business, abbiano già ottenuto risultati significativi. Undici le finaliste selezionate da una giuria internazionale che concorrono in tre diverse categorie.

La migliore startup del 2015: Ivtech, R.A.W. (Endosight), Roofingreen, WISE, Xmetrics

Social Innovation Startup 2015: Comuni-Chiamo, Cooperativa Sociale Quid, Intact

Millennial Startup 2015: eVeryRide, OneTray, Pagella Politica.

In palio per le imprese vincitrici la partecipazione (per uno dei membri) a uno dei master di SDA Bocconi, la redazione di un case-study sulla miglior startup da parte di SDA Bocconi e dei riconoscimenti in denaro.

Il Marketplace. Il terzo e ultimo momento della giornata è riservato al confronto diretto tra le 35 startup selezionate, tutte legate al mondo Bocconi (perché create da studenti o alumni Bocconi o perché provenienti dall’incubatore Speed Mi Up), e gli oltre trenta potenziali finanziatori che hanno aderito.

Da sinistra Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca, Comune di Milano; Alberto Meomartini, Presidente del Consorzio Speed MI Up
Da sinistra Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca, Comune di Milano; Alberto Meomartini, Presidente del Consorzio Speed MI Up

Tra questi, 360 Capital Partners, Berrier Capital Partners, CapM Advisors, Coca-Cola Founders, Custodi di Successo – Milano, Digital Magics, Equi Private Equity, FocusFuturo, Intesa Sanpaolo, Italia Startup, Italian Angels for Growth, Mountain Partners, Oltre Venture, Quadrivio SGR, R301 Capital, Siamo Soci, UniCredit / UniCredit Start Lab, United Ventures. Numerosi business angel e general partner di società di private equity saranno inoltre presenti a titolo personale.

Gli startupper, ciascuno dotato di un proprio desk, si troveranno faccia a faccia con gli investitori e avranno pochi minuti per presentare il proprio progetto imprenditoriale per fare colpo su chi potrebbe dare una svolta al proprio business.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore